Antonio Casu
No Comments

Pagelle Cagliari-Livorno 1-2: Emerson Maravilla, arbitraggio indecente di De Marco

Il difensore brasiliano sblocca il match con una prodezza incredibile, l'arbitro rovina la gara con una pessima direzione

Pagelle Cagliari-Livorno 1-2: Emerson Maravilla, arbitraggio indecente di De Marco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Due prodezze balistiche, tre espulsioni e nervosismo a fior di pelle: se si dovesse riassumere in poche parole Cagliari-Livorno, questa sarebbe la sintesi ideale. Vincono i toscani per 1-2, trionfano l’agonismo e la direzione di gara indecente di De Marco, escono a testa bassa i sardi, in partita per una sola mezzora e incapaci di reagire al doppio svantaggio. Con questo risultato il Livorno fa un bel balzo in avanti in classifica ed esce provvisoriamente dalla zona retrocessione, mentre il Cagliari raccoglie la terza sconfitta consecutiva tra le mura amiche e dovrà guardarsi ora alle spalle con più apprensione.

TOP&FLOP DI CAGLIARI-LIVORNO 1-2

TOP

Emerson, difensore del Livorno

Emerson, difensore del Livorno

EMERSON 8 – Un gol incredibile, capace di sfidare le leggi della fisica. Il difensore 33enne del Livorno non è nuovo a prodezze di questo tipo, ma in questo caso si è superato, tirando fuori dal cilindro un colpo imprevedibile e bellissimo. E dire che fino a quattro anni fa giocava in Lega Pro…

MBAYE 7 – L’esterno di proprietà dell’Inter è un rullo compressore sulla fascia. Murru ha provato a fermarlo in ogni modo, ma i tentativi si sono rivelati vani.

NENÈ 7 – Prestazione complessivamente insufficiente, ma la media voto si alza grazie alla magnifica rete messa a segno nel secondo tempo, capolavoro di tecnica e potenza che vale da sola il prezzo del biglietto.

FLOP 

AVRAMOV 4,5 – Incolpevole sul gol di Emerson, ha invece molte responsabilità sulla situazione che ha portato allo 0-2 livornese: il fallo in uscita su Paulinho era più che evitabile.

MURRU 4 – Partita da dimenticare anche per il terzino sardo, letteralmente travolto, soprattutto nel primo tempo, dal ciclone Mbaye. Troppi gli svarioni in difesa ed inconsistente il suo apporto alla manovra offensiva del Cagliari.

DE MARCO 0 – Voto 0 per l’arbitro De Marco, disastroso nella gestione della gara. È protagonista di diversi errori tecnici, alcuni gravi (sui calci di punizione la barriera della difesa deve essere posizionata a 9,15 metri di distanza dal pallone, la regola è nota a tutti, ma lui non l’ha fatta rispettare in due occasioni), ed ingaggia inoltre un assurdo duello rusticano con Nenè, contro il quale fischia diverse volte dei falli inesistenti. Il clima teso e le tre espulsioni non sono altro che una naturale conseguenza del suo atteggiamento.

LE PAGELLE NUMERICHE DI CAGLIARI-LIVORNO 1-2

CAGLIARI: Avramov 4,5; Perico 5, Rossettini 5,5, Del Fabro 4,5, Murru 4 (dall’88’ Pinilla s.v);  Conti 4,5, Dessena 5,5 (dal 56′ Ibarbo 5,5), Ekdal 5, Cossu 6; Nenè 7, Sau 5 (dal 68′ Adryan 5,5). All.: Lopez 4.

LIVORNO: Bardi 6; Ceccherini 4,5, Emerson 8, Coda 6; Mbaye 7, Benassi 4,5, Luci 6 (dal 33′ Biagianti 6), Duncan 7 (dal 76′ Greco 6), Mesbah 5,5; Paulinho 6, Emeghara 5,5 (dal 67′ Belfodil 4,5). All.: Di Carlo 7.

Antonio Casu

@antoniocasu_

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *