Connect with us

Musica

San Valentino in musica: la Top20 delle Love Song

Pubblicato

|

San Valentino è per tradizione il giorno della celebrazione dell’Amore; questo è però “sublimato” dalla sempre più invadente “funzione” consumistica, intrisa di ipocrisia e vanità, che ne ha fatto perdere la vera essenza. E, perciò, come vivere il giorno all’insegna di un tal sentimento se non con un mezzo come la musica? Essa ne rende davvero sublime e trascendentale il significato, ne celebra l’intensità e inneggia all’emozioni, ad un sentimento che per l’uomo resterà perpetuo e fondamentale.

Con la musica, pertanto, è giusto proporre una classifica, soggettiva, sulle venti canzoni più belle di sempre, capaci di render sublime un tal “sentimento popolare, (che) nasce da meccaniche divine”, come canta il grande Battiato nella sua “E ti vengo a cercare”.

LA CLASSIFICA – E’ chiaro, innanzitutto, che vige il motto latino “de gustibus” in tal caso. Il podio è occupato da John Lennon, Gino Paoli e Franco Battiato, con la presenza nella Top 20 di artisti come Tenco, Morgan, Dente, Jovanotti e gruppi del calibro dei Beatles, Pink Floyd e Bluvertigo.

E, dunque, non resta che lasciarsi trasportare dalle armonie, dal testo intenso, dall’emozioni intrise in ogni canzone per render più onore, gloria e magnificenza al sentimento del dio Eros.

1) Love, John Lennon

2) Il cielo in una stanza, Gino Paoli

3) Niente più, Colapesce (cover Leo Ferrè)

4) La cura, Franco Battiato

5) Nessuno, Baustelle

6) Because, The Beatles

7) Ideaplatonica, Bluvertigo

8) E ti vengo a cercare, Franco Battiato

9) Wish you were here, Pink Floyd

10) Amore assurdo, Morgan

11) In spite of all the danger, The Quarrymen

12) La presunta santità di Irene, Dente

13) Mi sono innamorato di te, Luigi Tenco

14) Parlando di lei a te, Dente

15) Young and beautiful, Lana del Rey

16) Una storia d’amore, Jovanotti

17) Vieni a vivere, Dente

18) En e Xanax, Samuele Bersani

19) All you need is love, The Beatles

20) And I love her, The Beatles / Per te che non ho conosciuto, Perturbazione

Alessandro Triolo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending