Connect with us

Coppa Italia

Coppa Italia, Fiorentina in finale: battuta l’Udinese 2-0

Pubblicato

|

Cuadrado, in comproprietà tra Udinese e Fiorentina
Fiorentina-Udinese finisce con la vittoria dei viola, con una rete per tempo: a segno Cuadrado e Pasqual. Qui il racconto del match del Franchi.
PRIMO TEMPO – In un Franchi gremito i viola tentano il ribaltone, dopo il 2-1 dell’andata, sin dall’inizio e partono forte. Montella schiera Joaquin e Cuadrado come esterni, in appoggio a Matri. Guidolin in attacco tiene fuori Nico Lopez e lancia Bruno Fernandes alle spalle di Di Natale (con l'”incompatibile” Muriel in panchina).
Al primo vero affondo i viola passano con un sinistro al volo di Pasqual che non lascia scampo al giovane Scuffet. Da segnalare l’assist di Joaquin, che di testa ha servito il compagno con una sponda precisa. Lo schiaffo sveglia l’Udinese che reagisce e va vicinissima al pari in tre occasioni. Di Natale dall’interno dell’area non riesce a trovare lo specchio della porta, poi Gabriel Silva leggermente spostato sulla sinistra ma in ottima posizione con un diagonale  sfiora il palo alla sinistra di Neto. Non sarà il palo, ma la traversa a tremare qualche minuto dopo su un altro tentativo di Di Natale di testa da pochi passi. La Fiorentina non risulta praticamente mai pericolosa nell’area friulana. Con l’1-0 si va al riposo.
SECONDO TEMPO – La ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo, e l’Udinese è ancora vicina al pareggio, ma i viola si dimostrano pericolosi in contropiedi. Tra i friulani trova posto Muriel, mentre Montella tira fuori Matri per Matos. Al 60′ Cuadrado decide di chiuderla: accelera, arriva al limite destro dell’area di rigore e lascia partira un tiro che gonfia la rete e manda in estasi il Franchi. L’Udinese continua ad attaccare e Guidolin lancia nella mischia anche Nico Lopez, al posto di uno stanco Di Natale. Gli attacchi dei bianconeri si accendono nel finale, quando Widmer e Muriel ci provano a più riprese. L’occasione più ghiotta ad un minuto dalla fine dei 6 di recupero capita sulla testa di Lopez, che prima scambia con Muriel poi sul tiro del colombiano respinto da Neto ha la possibilità di fare il tap-in vincente ma preferisce la soluzione di testa e manda debolmente tra le braccia del portiere viola. Per il boato del Franchi e le bottiglie stappate nello spogliatoio “locali”. E’ festa per  Firenze, in attesa di conoscere l’avversario della finalissima, è già tempo di sognare.
NOTE – Quasi 30 mila spettatori al Franchi per un martedì di Coppa importante per i tifosi viola. Dal punto di vista disciplinare espulso Domizzi nel recupero per proteste plateali (somma di ammonizioni), e ammonito nel finale anche Cuadrado, che, diffidato, salterà la finale. Si rivede in panchina Mario Gomez dopo il brutto infortunio e nel finale è uno di quelli che esulta di più. In finale, probabilmente, ci sarà.
TABELLINO E VOTI
Fiorentina: (3-5-2) Neto 7; Diakité 6, Gonzalo Rodriguez 6, Savic 6 (Compper dal 60′ 6); Cuadrado 7; Mati Fernandez 6.5, Pizarro 6.5, Aquilani 6, Pasqual 7; Joaquin 6.5 (Vargas dall’ 88′ s.v.), Matri 6 (Matos dal 57′ 6).
Udinese: (3-5-1-1) Scuffet 6, Heurtaux 6, Danilo 6, Domizzi 5, Widmer 6, Pinzi 5,5 (Muriel dal 57′ 6), Allan 5.5, Pereyra 6, Gabriel Silva (Yebda dal 90′), Fernandes 5.5, Di Natale 5.5 (Nico Lopez dall’80’ 5.5).
Giuseppe Andriani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending