Connect with us

Calcio Estero

Messi risorge, il Barcellona torna in vetta

Pubblicato

|

Atletico Madrid-Barcellona: Messi, tra i peggiori in campo

Leo Messi show al Ramòn Sanchez Pizjuàn, ed il Barcellona aggancia Real Madrid ed Atletico a quota 57, sopravanzandole grazie ad una differenza reti migliore. La corsa al titolo in Liga si fa ora più avvincente che mai.

AVVIO IN SOFFERENZA- Tutt’altro che agevole, a dispetto del punteggio, l’impegno per gli uomini di Martino. Il Siviglia, soprattutto nel primo tempo, ha disputato una gara gagliarda, sfiorando in più occasioni la rete. Sono stati proprio i padroni di casa a passare in vantaggio, grazie ad un gol di Alberto Moreno al quarto d’ora. Cinque minuti dopo, il colpo di testa di Bacca si stampa sul palo, ed alla mezz’ora Rakitic spreca un tre contro due, mandando fuori da buona posizione. Il Barcellona non riesce a creare opportunità grazie ad un pressing furioso degli andalusi, ed allora si affida ai calci piazzati. Al 34′, Messi scodella al centro su calcio di punizione, imbeccando Sanchez, che di testa sigla l’1-1. I replay evidenziano la posizione in netto fuorigioco del cileno. Allo scadere del primo tempo, un contropiede perfetto regala l’1-2 per il Barcellona, con Messi che scarica alle spalle di Beto un gran sinistro dal limite, ben servito da Pedro.

IL SIVIGLIA SPRECA, MESSI NO- La seconda frazione di gioco si apre con l’errore di Montoya, preferito a Dani Alves, che da ultimo uomo si fa soffiare palla da Vitolo, ma l’attaccante del Siviglia manda fuori sull’uscita di Valdes. Al 54′ clamorosa doppia occasione per gli uomini di Emerey: prima Valdes salva su una botta dal limite di Bacca, e poi l’estremo difensore Blaugrana è miracoloso sul tap-in successivo di Gameiro. Gol mangiato, gol subito, recita una ben nota legge del calcio. Trascorre un minuto, infatti, ed ancora Leo Messi, ancora dal limite, insacca la rete dell’1-3. Da qui in avanti, il match regala molti cartellini gialli e poche occasioni, da una parte e dall’altra. Bisogna aspettare fino all’87’, quando Fabregas, servito da Sanchez, beffa Beto con uno splendido pallonetto.

L’1-4 finale non rispecchia il reale andamento del match, con un Siviglia che recrimina per le numerose occasioni fallite e per il gol di Sanchez in netto fuorigioco. Per il Barcellona si tratta comunque di un successo importante, che consente ai Blaugrana di tornare in testa alla Liga. Con un Messi ritrovato, potrebbe essere tutta un’altra storia.

Matteo Masum

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending