Redazione

Napoli, pioggia di milioni per una squadra stellare

Napoli, pioggia di milioni per una squadra stellare
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

NAPOLI, 4 GIUGNO – Anche se manca ancora quasi un mese all’apertura ufficiale del calcio mercato, che ricordiamolo aprirà i battenti l’1 Luglio, tutte le squadre stanno già studiando le strategie per migliorare le rose a disposizione dei rispettivi allenatori. A questo discorso non fa ovviamente eccezione il Napoli che sta pianificando la campagna acquisti con l’obiettivo dichiarato di confermarsi al vertice del calcio italiano con il proposito ormai non più nascosto di cercare di lottare per vincere lo scudetto. Il Direttore Sportivo Riccardo Bigon sta lavorando a 360° per creare un organico altamente competitivo anche grazie ad un notevole budget messo a disposizione dalla società che sarà integrato in maniera considerevole dalla cessione, ormai praticamente certa, di Ezequiel Lavezzi al Paris Saint Germain. Il trasferimento del pocho in Francia porterà nelle casse del Napoli circa 28 Milioni di Euro che consentiranno di avere un budget di mercato di circa 50 milioni di Euro, certamente un bel gruzzolo con il quale sarà possibile effettuare acquisti di assoluto rilievo.

LE TRATTATIVE IN DIFESA – Il reparto difensivo degli azzurri è forse quello più collaudato e che può vantare gli stessi interpreti da diverse stagioni a questa parte. Fabio Cannavaro, Hugo Campagnaro e Salvatore Aronica hanno fatto la storia recente del Napoli e garantiscono affidabilità e coesione nella zona centrale della terza linea ma un rinforzo di qualità sarebbe necessario per poter competere agli alti livelli.Ed è proprio in quest’ottica che si inserisce il nome di Salvatore Bocchetti, giocatore ventiseienne attualmente in forza ai russi del Rubin Kazan. Il difensore di origini campane vedrebbe di buon occhio un suo ritorno in Italia ma la richiesta dei russi è alta, 10 milioni di Euro, tanto da spaventare anche la Juventus che per prima si era interessata all’acquisto dell’ex giocatore della Nazionale. Ai lati della difesa Bigon dovrà far fronte alla quasi certa partenza di Andrea Dossena, al quale Mazzarri ha spesso preferito Juan Camilo Zuniga, e che sarebbe desideroso di trovare maggiore spazio in cui potersi esprimere. Confermatissimo a destra Cristian Maggio e in dubbio Zuniga sull’out opposto il nome da seguire potrebbe essere Aly Cissokho del Lione. Il terzino francese di origini senegalesi, che in passato è stato molto vicino al Milan, costa circa 8 milioni, e sembra abbia già dato il suo assenso ad un trasferimento, viste anche le minori ambizioni di successo garantite dagli ex pluricampioni di Francia.

LE TRATTATIVE A CENTROCAMPO – Nella stagione agonistica appena terminata è emersa con evidenza l’emergenza numerica nel ruolo di centrocampista centrale. Dopo gli innumerevoli guai fisici di Marco Donadel il reparto ha potuto contare solamente su Gokhan Inler, Walter Gargano e Blerim Dzemaili e quindi un innesto di valore è fondamentale per completare il reparto e consentire a Walter Mazzarri di dormire sonni tranquilli. Il sogno è Lassana Diarra, ventisettenne, dotato di un gran fisico, che non trova spazio nel Real Madrid ma guadagna circa 4 milioni e mezzo netti a stagione, troppi per il tetto agli ingaggi posto da De Laurentiis. Pista più praticabile è quella che porta a Mathieu Flamini, appena svincolatosi dal Milan e che piace molto al tecnico toscano. Il francese ha rifiutato una proposta dei rossoneri da 1.800.000 Euro netti a stagione e il Napoli è l’unica società italiana interessata al suo ingaggio a cui aspirano anche sodalizi tedeschi e inglesi. Da tenere d’occhio poi la situazione di Marco Parolo, in sicura uscita dal retrocesso Cesena e che potrebbe essere scambiato con Mario Alberto Santana anche se quest’ultimo sembra restio ad accettare il declassamento nella serie cadetta. Passando al ruolo di esterno di centrocampo le ultime indiscrezioni riportano di un’offerta di 18 milioni all’Udinese per Pablo Armero e Juan Guillermo Cuadrado che rimangono i due interpreti preferiti per sistemare le corsie laterali. E’ difficile che Giampaolo Pozzo decida di privarsi di entrambi i giocatori ma l’offerta dei partenopei potrebbe anche far vacillare il patron dei friulani.

LE TRATTATIVE IN ATTACCO – In attacco ci sarà da colmare il vuoto lasciato da Lavezzi e sarà necessario garantire delle alternative di spessore che possano sostituire degnamente, in caso di necessità, i 3 tenori durante la stagione. Sembra quasi fatta per l’acquisto di Goran Pandev, che tornerebbe in azzurro dall’Inter a titolo definitivo per circa 8 milioni, ma l’obiettivo principale risponde al nome di Stefan Jovetic, giovane fuoriclasse della Fiorentina. De Laurentiis non ha mai negato la sua ammirazione per il giovane talento viola e l’ultima offerta del Napoli per il montenegrino supera di poco i 21 milioni di Euro più bonus legati al rendimento del giocatore. Nella trattativa potrebbe essere inserito anche Luca Cigarini, rientrato dal prestito all’Atalanta, non comtemplato nel progetto tecnico di Mazzarri ma elemento assai gradito alla dirigenza viola. L’acquisto di Jovetic non sembra essere comunque agevole in quanto il giocatore ha attirato le attenzioni di molte big d’Europa e su di lui sembra essere cresciuto nelle ultime ore l’interesse dell’Inter. La società nerazzurra punterebbe infatti proprio sul talento viola per completare il suo attacco dopo aver visto sfumare il colpo Lavezzi destinato, come detto, al Paris Saint Germain. Da valutare poi la situazione di Lorenzo Insigne, protagonista di una stazione eccezionale in quel di Pescara, che molto probabilmente verrà girato in prestito in serie A per consentirgli di maturare ulteriormente in vista del ritorno alla base previsto per l’estate del 2013.

L’intenzione della società partenopea è quindi quella di allestire un organico in grado di lottare con Juventus, Milan e Inter per lo scudetto e si preannunciano quindi grandi colpi per completare una rosa già attualmente di livello e capace di competere nelle ultime stagioni ai vertici del calcio italiano. I tifosi del Napoli possono quindi sognare altri successi dopo l’affermazione in Coppa Italia ottenuta lo scorso 20 Maggio all’Olimpico di Roma contro la Juventus.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *