Connect with us

Calcio Estero

Ligue 1: torna alla vittoria il Lille, Ajaccio, Valenciennes e Reims

Pubblicato

|

Remy Cabella ancora a segno per il Monpellier

Remy Cabella ancora a segno per il Monpellier

14 gol nelle 5 gare del sabato sera di Ligue 1. Da segnalare l’importante ritorno alla vittoria di un Lille in crisi che inguaia ulteriormente il disperato Sochaux, penultimo ed avvicinato da un Ajacco che vince dopo  ben quasi 5 mesi. Si stacco dai giallo-blu il Valenciennes, che coglie un fondamentale successo sul Nizza avvicinandosi a soli 2 punti dall’Evian quartultimo e fermato sul pari a Monpellier. Non è tranquillo nemmeno il Guingamp, che con il Reims ottiene la terza sconfitta nelle ultime 4 gare ed ora si trova a soli 5 punti dai bianco-rossi.

LILLE-SOCHAUX 2-0 (3′ Origi, 93′ Mendes)

Prima vittoria nel 2014 per il Lille, che dopo un pessimo inizio di anno nuovo coglie i 3 punti contro un mediocre Sochaux che non fa molto per impensierire i padroni di casa, che vanno subito in avanti con il giovanissimo talento belga (18 anni) Origi, alla terza partita da titolare con la maglia bianco-rossa, che sfrutta un ottimo calcio d’angolo battuto da Florian Balmont. Partita completamente dominata dal Lille che sciupa varie occasioni prima di giugnere al raddoppio nei minuti di recupero del secondo tempo grazie ad un contropiede finalizzato dal capoverdiano Mendes. Lille che rimane al terzo posto aumentando a 3 i punti di vantaggio sul Saint Etienne, mentre il Sochaux ora vede la salvezza lontana ben 8 punti

GUINGAMP-REIMS 1-2 (62′ Alioui; 69′ Fortes, 72′ Ayitè)

Balza momentaneamente al sesto posto con 36 punti il Reims, che si rivela corsaro andando ad espugnare il campo di un Guingamp in crisi che ora si deve guardare le spalle dall’arrembante Valenciennes in continua risalita. Come contro il Bastia i bretoni in pochi minuti passano dal vantaggio, firmato dal bomber Alioui al 62′, alla sconfitta, visto che in 3 minuti prima Fortes e poi Ayitè gelano il pubblico dello “Stade de Rodourou” portando a casa 3 punti pesantissimi.

VALENCIENNES-NIZZA 2-1 (26′ Doumbia, 88′ Waris; 75′ Maupay)

Soffrendo tantissimo il Valenciennes ottiene 3 punti vitali segnando nel finale con il ghanese Waris il gol che spezza la resistenza del Nizza, capace di pareggiare al 78′ con il talento franco-argentino classe ’96 Maupay l’iniziale vantaggio di Doumbia, giunto al 26′. Grazie al sempre più decisivo ex Spartak Mosca i bianco-rossi tornano al successo dopo aver raccolto un solo unto nelle ultime 3 gare ed ora vedono la salvezza a soli 2 punti, visto che l’Evian quartultimo non è andato oltre il pari col Monpellier. Nizza che rimane al tredicesimo posto con 30 punti.

MONTPELLIER-EVIAN 1-1 (44′ Cabella; 32′ Berigaud)

Ed eccoci all’unico segno X della serata, col Monpellier che dopo 3 vittorie consecutive viene bloccato da un Evian incapace di vincere da due mesi a questa parte. Vantaggio ospite con bomber Berigaud sugli sviluppi di un corner al 32′, pareggio poco prima dell’intervallo col solito Cabella per i padroni di casa, che al 68′ rimangono in 10 per l’espulsione di Tienè. Nel finale, però, Niang e compagni rischiano di fare l’impresa con Mounier, la cui punizione colpisce la traversa avversaria. Un punto a testa quindi, con l’Evian che sente il fiato sul collo del Valenciennes mentre il Montpellier sale a quota 28 punti.

AJACCIO-RENNES 3-1 (18′ Faty, 38′ Andrè, 77′ Cavalli; 34′ Doucoure)

Era dal 25 settembre che l’Ajaccio fanalino di coda non vinceva (2-1 sul Lione) ed oggi finalmente è riuscito a spezzare questa maledizione, ottenendo un netto e meritato successo ai danni di un Rennes troppo discontinuo che rimane relegato nella parte medio-bassa della classifica con 27 punti, mentre i corsi rimangono all’ultimo posto solitario con 14 punti a -9 dalla quartultima piazza, riacquistando perlomeno un pò di morale. Al 18′ l’ex Roma e Marsiglia Faty porta avanti i padroni di casa sugli sviluppi di un corner, mentre al 34′ Doucoure pareggia per gli ospiti, ma al 38′ è il bomber brasiliano Andrè a riportare avanti i suoi, che nella ripresa sigillano la vittoria al 77′ con il corso Cavalli.

Enrico Cunego

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending