Redazione
No Comments

Serie B, Lanciano-Cesena 1-1: un gol di Comi salva i padroni di casa

Il Cesena va in vantaggio ma si fa raggiungere da un eurogol dell'attaccante del Lanciano. Il pareggio è giusto tra due squadre che si spartiscono il predominio nei due tempi

Serie B, Lanciano-Cesena 1-1: un gol di Comi salva i padroni di casa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Marco Baroni, allenatore del Lanciano

Il Lanciano di Baroni beffa il Cesena

Nel calcio c’è una legge non scritta che trova puntuale applicazione con una puntualità quasi svizzera; se hai l’occasione per fare gol e non lo fai finisci per subirlo. C’è stata un ennesima dimostrazione di questo, in Lanciano-Cesena. Sul risultato di 1-0 per i romagnoli Succi ha la palla giusta, innescato alla perfezione da Marilungo ma si fa ipnotizzare da Sepe, sul capovolgimento di fronte capolavoro balistico di Comi che in rovesciata batte Coser. Sgombriamo il campo da equivoci il pareggio tra Lanciano e Cesena è giusto perchè le due formazioni si sono divise la superiorità nei due tempi. A un primo tempo nel quale i romagnoli si erano fatti preferire soprattutto grazie all’estro di Defrel e D’Alessandro. Nella ripresa è uscito il Lanciano senza fare cose eccezionali ma mettendoci cuore e generosità, mentre i romagnoli hanno letteralmente smesso di giocare.

MODULI SPECULARI – Le due formazioni si presentano in campo con moduli a specchio e nella prima fase del confronto prevale l’equilibrio. Il primo squillo è dei frentani al 7′ con Casarini dal vertice destro dell’area il suo tiro viene deviato da Coser in angolo. La risposta degli uomini di Bisoli è affidata a D’alessandro che con una bella rovesciata manda il pallone a lato. Il Lanciano si affida ai cross dalle fasce per Comi che al 21′ e al 27′ ha due possibilità ma non colpisce bene. Cesena che cresce sfiorando il vantaggio con Succi al 30′ con una conclusione che si perde a lato.

ACUTO DI BELINGHIERI – Il gol è nell’aria e arriva al 33′ giocata sontuosa di Defrel sulla destra entra in area mette in mezzo per Succi che manca la deviazione, ma alle sue spalle vincente è il tocco di Belinghieri. Cesena che gestisce con autorità il finale di tempo. Nella ripresa come detto solo Lanciano con i romagnoli che si preoccupano solo di difendere. Poche sono le emozioni che si racchiudono nel gol mancato da Succi e della perla di Comi per il giusto 1-1 finale.

IL TABELLINO DI LANCIANO-CESENA 1-1

LANCIANO (4-3-3): Sepe, Mammarella (73’Ferrario), Amenta, Troest, Da Col, Casarini, Buechel, Minotti (78’Paghera), Piccolo, Di Cecco (46’Ragatzu), Comi. A disp.: Aridità, Aquilanti, Germano, Gatto, Vastola, Falcinelli. All.: Baroni.

CESENA (4-3-3): Coser, Consolini, Capelli, Volta, Renzetti, Gagliardini, De Feudis, Belinghieri, D’Alessandro, Succi(77’Rodriguez), Defrel(61’Marilungo). A disp.: Agliardi, Alhassan, Camporese, Krajnic, Garritano, Meyker, Bangoura. All.: Bisoli.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.

RETI: 33′ Belinghieri, 76′ Comi.

NOTE: Ammoniti: Consolini, Minotti, Amenta, Defrel, De Feudis, Mammarella. Rec- 0’+3′

Stefano Scarpetti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *