Connect with us

Prima Pagina

Serie B, 24esima giornata: le prime della classe vogliono tornare a vincere

Pubblicato

|

I giocatori del Palermo esultano dopo un gol

La terza giornata di ritorno del campionato di Serie B Eurobet presenta l’ennesimo turno elettrizzante. Ad aprire le danza ci penseranno Lanciano e Cesena nel classico anticipo del venerdì, che vede contrapposte due compagini che provano a farsi spazio nel traffico imbottigliato della zona playoff. I romagnoli di Bisoli sono davvero in gran forma e nello scorso weekend hanno conquistato la quarta posizione, scavalcando proprio la squadra di Baroni che questa sera al “Biondi” con una vittoria potrebbe, addirittura, ritrovarsi al terzo posto.

Tavano tra le meraviglie di serie B

Tavano sfida il capocannoniere Mancosu

VOGLIA DI VINCERE – Solitamente, non è facile vedere le prime tre squadre in classifica senza successi per due giornate di fila; ma in Serie B accade anche questo e se il Palermo, costretto al pari in due circostanze, potrebbe ritrovare il sorriso nell’impegno casalingo al “Barbera” con il Padova penultimo, le inseguitrici Empoli ed Avellino potrebbero ancora rimandare l’appuntamento con i tre punti. I toscani saranno impegnati nella difficile trasferta di Trapani, nella sfida del gol tra Mancosu e Tavano, con la squadra di Boscaglia che viaggia su dei ritmi impressionanti, con i 13 punti conquistati nelle ultime cinque gare. Gli irpini, invece, saranno di scena al “Liberati” di Terni contro i rossoverdi di Tesser, i quali hanno sempre vinto nel 2014.

12 SQUADRE IN 10 PUNTI – E così dall’Avellino terzo a quota 38 punti, alla sorprendente Ternana, quattordicesima a 28, ci sono ben dodici formazioni pronte ogni weekend a darsi battaglia, ma alla fine soltanto in sei si giocheranno gli spareggi-promozione. Sabato pomeriggio, comunque, ci sono due scontri-diretti in zona playoff: Crotone-Pescara è la sfida tra due squadre in crisi, con i calabresi che non vincono allo “Scida” dallo scorso 23 novembre, mentre i ragazzi di Marino vogliono rialzarsi dopo i tre k.o. di fila; altro match da non perdere è quello tra le due potenziali outsider Carpi e Spezia, guidate da due allenatori giovani e con società alle spalle che hanno operato molto bene nell’ultima sessione di mercato. Infine, trasferte insidiose anche per Latina, ospite di un Varese in difficoltà, e Brescia, che giocherà al “Piola” di Novara nel posticipo del lunedì.

ZONA CALDA – Dopo il netto successo sul Varese, il Modena di Novellino cerca altri punti per allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione e al “Tombolato” di Cittadella troverà i ragazzi di Foscarini agguerriti per non subire la quarta sconfitta consecutiva. Anche il Bari ha bisogno di punti vitali, ma al “San Nicola” arriverà il Siena di Beretta imbattuto da sette turni. Chiude il quadro Juve Stabia-Reggina, che nel nuovo anno non hanno mai perso. Se per i campani la missione è quasi impossibile, vista la distanza dalle rivali, per i calabresi il terzo successo di fila significherebbe vedere la luce in fondo al tunnel.

Dario Greco

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending