Connect with us

Arte&Cultura

I castelli: Dalla Walt Disney a Bram Stoker

Pubblicato

|

Castello di Neuschwanstein
Il castello di Bran

Il castello di Bran

Il castello, come scenario,  ha da sempre stuzzicato la fantasia dell’uomo esercitando un grande fascino su grandi e piccini. Si tratta di edifici costituiti da agglomerati di  torri e luoghi fortificati  o almeno così vengono tradizionalmente concepiti nell’immaginario comune. Il castello dotato di queste caratteristiche è quello di stampo europeo, ve ne sono ovviamente di altri tipi. In Giappone, i castelli, ad esempio,  sono dotati di una struttura differente. Vengono chiamati shiro, hanno una pianta unica  e non sono antichi come quelli europei. Il termine castello deriva dal latino castellum che a sua volta trae origine dal vocabolo castrum, che significa accampamento militare, fortificazione. Sono tipici del Medioevo, si trovano in luoghi strategici per consentire una migliore difesa, alcuni, dotati di ponte levatoio, sono circondati da fossati o fiumi, altri, sorgono in colline, perché dall’alto era possibile scorgere meglio l’arrivo dei nemici, infatti vennero costruiti soprattutto nel periodo delle grandi invasioni.

IL  MITO –  I castelli danno anche alito a storie e leggende. SI dice che ogni castello è abitato da un fantasma e in ogni fiaba che si rispetti, lo sa bene la Walt Disney, è presente un castello abitato da creature fantastiche, principesse, streghe, maghi. Anche molti scrittori traggono ispirazione dalle storie che ruotano attorno a fortezze e castelli. Celebre è infatti il romanzo da brivido di Bram Stoker, l’autore di Dracula.

LUOGHI STORICI – I castelli rivestono una grande importanza soprattutto perché sono luoghi storici. Visitando un castello e le sue stanze possiamo immaginarci come poteva essere la vita tanti anni addietro. Sono dei luoghi che ci permettono di entrare in contatto con gli eventi, infatti non erano abitati da persone comuni ma da potenti, per lo più re e nobili, persone che la storia l’hanno fatta.

“Ma che bel castello marcondirondello” –  così intona una famosa filastrocca per bambini. Il castello, nelle fiabe, fa capire meglio al bambino cosa sia la storia, concepita come il susseguirsi cronologico di eventi legati ad un determinato luogo o territorio. Le fiabe, inoltre, sono ricche di simbologia e sono  importanti soprattutto durante l’infanzia perché aiutano il bambino a superare paure e a diventare adulto.

CASTELLI EUROPEI – In Europa è possibile visitare molti castelli. Spettacolari quelli della Loira e quelli della Baviera come il castello di Neuschwanstein, che ha ispirato la favola della “Bella addormentata nel bosco” e quello di Hohenschwangau. In Romania, ci sono dei tour per visitare il castello di Bran, ovvero il castello del conte Dracula. Molti ve ne sono anche in Italia, tra tutti ricordiamo il Castello Scaligero a Sirmione e  il Castello di Fenis,  in Valle d’Aosta.

Erika Aleksandra Provenzano

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending