Simone Viscardi
No Comments

Nba, risultati della notte: Lakers ancora KO con Minnesota

NBA: Martin & Love - 63 punti in due - stendono Los Angeles, non basta il solito Young. I Bobcats superano i Golden State Warriors, male Iguodala e Lee

Nba, risultati della notte: Lakers ancora KO con Minnesota
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L.A. LAKERS @ MINNESOTA TIMBERWOLVES 99-109

Continua la striscia negativa dei Lakers, giunti alla settima sconfitta consecutiva. Gialloviola senza il lungodegente Bryant e Pau Gasol ma con il ritrovato Nash in quintetto titolare. Saranno 7 i punti per il canadese alla sirena – conditi anche da 9 assist – non abbastanza per superare gli Wolves guidati dalla premiata ditta Kevin & Kevin. Martin e Love combinano per 63 punti – 32 e 31 – mentre Ricky Rubio raggiunge la doppia cifra negli assist a quota 13. Minnesota si mostra in controllo fin da subito del match e raggiunge i 10 punti di vantaggio già nel corso del primo quarto. L’infortunio di Meeks a inizio partita condiziona i Lakers, che nel corso della sfida perdono anche Jordan Hill trovandosi sempre più in difficoltà sulle bombe dall’arco di Love.
Alla sirena dell’intervallo un abisso  di punti – 68 a 52 -separa le due contendenti. Nel corso della terza frazione i Lakers provano a rifarsi sotto, con lo scatto di orgoglio di Nash e Blake e una buona precisione nelle triple. La fiammata losangelina porta gli uomini di D’Antoni fino all’84-91, prima di venire nuovamente ricacciati indietro dall’asse Rubio-Love, che chiudono la partita sul 109-99. Quindicesima partita in fila con almeno 100 punti subiti per i Lakers – record sprofondato a 16-32 -, mentre i Timberwolves raggiungono la perfetta parità in classifica, dopo 48 partite possono fregiarsi di 24 vinte e altrettante perse.

Minnesota Timberwolves: Martin 32, Love 31, Brewer e Barea 11. Rimbalzi: Love 17. Assist: Rubio 13.

Los Angeles Lakers: Young 24 , Harris 19, Johnson 15, Sacre 14. Rimbalzi: Johnson 9. Assist: Nash 9.

CHARLOTTE BOBCATS @ G.S. WARRIORS 91-75

Ritorno in campo per Kemba Walker nella notte NBA.

Ritorno in campo per Kemba Walker nella notte NBA.

Serata di relativa calma ed imprecisione al tiro per Step Curry – 17 punti con 9/25 dal campo, e solo 1/7 da 3 – e inevitabile stop casalingo per i Warriors, “traditi” anche dalla serata storta del loro secondo violino, Andre Iguodala. Gli Charlotte Bobcats, incredibilmente in zona playoff a metà Regular Season, ne approfittano e festeggiano il ritorno di Kemba Walker – 7 punti e altrettanti assist – cogliendo la terza vittoria su quattro partite consecutive ad ovest. A fare la differenza alla sirena la strepitosa prestazione di Al Jefferson, 30 punti che spazzano via Golden State, incapace per tutti i 48 minuti di trovare un minimo di feeling con la retina . La statistica dei tiri dal campo al termine della gara recita un triste 42/91. Unica nota lieta per coach Jackson il ritorno sul parquet di Jermaine O’Neal.

Golden State: Curry 17, Thompson 12, O’Neal 9. Rimbalzi: Bogut 15. Assist: Curry 11.

Charlotte: Jefferson 30, Henderson 17, Tolliver 11. Rimbalzi: Jefferson 13. Assist: Walker 7.

QUESTA NOTTE – Queste le gare in programma nell’NBA nella notte  tra mercoledì e giovedì:

L.A. Lakers @ Cleveland Cavaliers
Boston Celtics @ Philadelphia 76ers
S.A. Spurs @ Washington Wizards
Detroit Pistons @ Orlando Magic
Portland Trailblazers @ N.Y. Knicks
Phoenix Suns @ Houston Rockets
Dallas Mavericks @ Memphis Grizzlies
Atlanta Hawks @ N.O. Pelicans
Minnesota Timberwolves @ OK.C. Thunder
Milwaukee Bucks @ Denver Nuggets
Toronto Raptors @ Sacramento Kings
Miami Heat @ L.A. Clippers

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *