Connect with us

Focus

Cagliari: la cessione è un giallo e spunta il nome di Galliani. Ma lui smentisce

Pubblicato

|

Adriano Galliani alla ricerca di un attaccante per il Milan

Vendere o non vendere, questo è il dilemma. I dubbi amletici di Massimo Cellino, legati alla possibile cessione del Cagliari, promettono di riempire le prime pagine dei giornali dei prossimi mesi. Dopo le voci di una trattativa ad uno stato avanzato con una cordata di emiri arabi della Qatar Fondation ( gruppo che controlla anche il Psg), sembra che ci sia stato uno stop, dovuto alle perplessità del presidente sardo sull’affare.

Massimo Cellino, presidente del Cagliari

Massimo Cellino, presidente del Cagliari

STOP AND GO? – Il giallo sulla possibile cessione del Cagliari è nato qualche settimana fa, nel momento è emersa la possibilità, poi concretizzata, che Cellino acquistasse il Leeds. Si diceva che fosse stanco del calcio italiano e dell’Odissea affrontata dalla sua società negli ultimi anni, causata soprattutto dalla mai risolta questione stadio, che costringe ancora oggi i rossoblu a giocare in un Sant’Elia al limite dell’indecenza. Tutto confermato, ma l’amore che lega l’imprenditore alla sua squadra è tanto forte da farlo vacillare nella decisione. Con gli arabi sembrava fosse tutto fatto, si dice che fossero già state messe le firme sui contratti e versato il primo acconto, ma non è filato tutto liscio. Cellino pensa a cedere, ma vuole farlo a persone di fiducia, non vuole che la sua creatura finisca in mani sbagliate.

GALLIANI PRESIDENTE? – Voci su voci, e nessuna certezza. A queste si è aggiunta stamattina un’indiscrezione del quotidiano Tuttosport, che riporta l’ipotesi che Cellino voglia affidare la presidenza del Cagliari ad Adriano Galliani, attualmente precario a.d del Milan. Qualora la società fosse ceduta agli Al Thani, il nome del dirigente sarebbe gradito agli arabi, che riconoscono nel suo profilo un nome dalle indubbie garanzie di professionalità ed efficienza. L’accordo sarebbe posto in essere per i prossimi tre anni, ma concretizzare l’idea non sarà semplice, soprattutto alla luce delle ultime parole di Galliani, che ha smentito categoricamente ogni ipotesi di addio dal Milan.

UN CONTATTO AMERICANO – Ma non finisce qui. Uno scenario contrastante è stato tracciato nelle ultime ore dall’Unione Sarda, che parla di un contatto di Cellino con un non specificato imprenditore statunitense, proprietario di un’azienda americana che costruisce stadi all’avanguardia. Anche in questo caso tante voci e poche sicurezze. La soap opera continua, e si tinge sempre più di giallo.

Antonio Casu

@antoniocasu_

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending