Connect with us

Champions League

Champions & Europa League: ecco le liste dei convocati delle italiane

Pubblicato

|

Champions-League-grande-SPORTCAFE24

Riprende in questi giorni l’appuntamento dei club europei con gli impegni internazionali di Champions ed Europa League dopo la lunga pausa invernale. Mentre Inghilterra, Spagna e Germania hanno una folta lista di partecipanti alla fase finale, l’Italia arranca con la sola rappresentanza del Milan. Migliore la situazione in Europa League dove troviamo Lazio, Napoli e Juventus. Ventiquattro ore fa è scaduto il termine imposto dalla Uefa alle squadre per presentare la rosa partecipante alle competizioni; andiamo ad analizzare la situazione al dettaglio.

balotelli-large-SPORTCAFE24MILAN – Abbiati, Amelia, Coppola; Abate, Bonera, Constant, De Sciglio, Emanuelson, Mexes, Rami, Zaccardo, Zapata; Birsa, Cristante, De Jong, Essien, Kakà, Montolivo, Muntari, Poli, Taarabt; Balotelli, Pazzini, Robinho. Seedorf non perde tempo e lancia subito nella mischia i nuovi acquisti Rami, Essien – che sostituirà Nocerino volato in Inghilterra – e Taarabt che non ha ancora una posizione specifica nel modulo dell’olandese. Non saranno della partita Honda, che ha già partecipato alla Champions con il CSKA, e El Shaarawy lasciato tra le riserve a causa di problemi muscolari, diversamente da Cristante che si è ben comportato nelle poche occasioni avute.

NAPOLI – Rafael, Pepe Reina, Colombo; Raul Albiol, Britos, Ghoulam, Fernandez, Henrique, Maggio, Reveillere, Bruno Uvini, Zuniga; Behrami, Dzemaili, Inler, Luca Palmiero, Antonio Romano; Callejon, Mertens, Marek Hamsik, Higuain, Insigne, Pandev, Zapata. Buone notizie per Benitez che finalmente è riuscito a recuperare Behrami che dunque potrà aiutare la squadra ad andare avanti in Europa. Assente invece è Jorginho, neo acquisto partenopeo lasciato a casa dal tecnico spagnolo che gli ha preferito Henrique; fa discutere l’inserimento in rosa di Zuniga.

OSVALDO-JUVE-SPORTCAFE24JUVENTUS – Buffon,  Rubinho, Storari;  Barzagli, Bonucci, Caceres, Chiellini, Ogbonna, Peluso; Asamoah, Isla, Lichtsteiner, Marchisio, Padoin, Pepe, Pirlo, Pogba, Vidal; Giovinco, Llorente, Osvaldo, Tevez, Vucinic. Con i risultati fatti vedere in campionato questa qualifica in Europa League lascia un po’ l’amaro in bocca e sembra tanto un brutto scherzo del destino. Ad ogni modo la Juve e Conte vogliono andare fino in fondo e hanno confermato gli migliori uomini. Non c’è Quagliarella rimasto tra le riserve e al suo posto spunta l’ultimo acquisto della Vecchia Signora Pablo Osvaldo.

LAZIO – Marchetti, Etrit Berisha, Guerrieri; Biava, Stefan Radu, Konko, Novaretti, Cavanda, Ciani, Serpieri, Andrè Dias, Lulic; Ledesma, Biglia, Onazi, Candreva, Anderson, Gonzalez, Crecco, Cana, Mauri; Klose, Perea, Keyta, Kakuta. La Lazio del post-Hernanes deve trovare nuovo slancio puntando sul gruppo già consolidato anche se privo del proprio Caronte. Non saranno della partita Postiga, che purtroppo ha registrato qualche presenza col Valencia, Pereirinha ed Ederson. Inserito all’ultimo Dias insieme a Mauri  e Kakuta.

FIORENTINA – Ambrosini, Aquilani, Bakic, Compper, Cuadrado, Fernandez, Gomez, Ilicic, Joaquin, Matri, Neto, Pasqual, Pizarro, Rosati, Rodriguez, Roncaglia, Rossi, Savic, Tomovic, Valero, Vargas. Montella si prepara agli incontri europei convocando i suoi 21; il tecnico viola convoca, nonostante i seri infortuni, Gomez e Rossi che spera di utilizzare nelle fasi avanzate della competizione. Out dai convocati Anderson e Diakitè che hanno già registrato delle presenze nelle rispettive ex squadre.

Fabio Pengo

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending