Connect with us

Prima Pagina

Le pagelle di Empoli-Palermo 1-1 : immenso Tavano, Terzi in giornata no

Pubblicato

|

Il gol di Lafferty ha sbloccato il match

Il gol di Lafferty ha sbloccato il match

Partita davvero emozionante quella del Castellani, in campo le prime due della classe, l’Empoli e la capolista Palermo. Grintosa, sempre su di giri la formazione toscana, vicina al gol in molteplici occasioni durante il match; siciliani molto fisici, aspettano i padroni di casa nella propria metà campo, spezzano il gioco (con qualche fallo di troppo) e ripartono appoggiandosi alla punta Lafferty, orfano dopo i primi 19 minuti del compagno di reparto Abel Hernandez, uscito malconcio dopo una botta alla spalla. Il Palermo, nonostante una partita non esaltante trova peró il gol del vantaggio, su un guizzo di testa di Lafferty al 70′, l’Empoli con l’intramontabile Ciccio Tavano rimette la squadra di casa sull’1-1 dieci minuti dopo, dopo una partita positiva della compagine empolese, 1-1 finale e la classifica non varia.

 Top e Flop di Empoli-Palermo 1-1

 TOP

 Tavano 7 (Il migliore): è sempre lí davanti, prende palla, si gira e rifila cannonate angolate che solo un Ujkani in gran spolvero puó ribattere. Non si arrende mai, e quando a dieci dal termine la sua squadra è sotto di una rete, in una mischia approfitta dell’errore di Terzi e a due passi dalla porta la piazza sull’angolo opposto e rimette l’Empoli sul pari.

 Valdifiori 7 : se l’Empoli costruisce e attacca per tutti i novanta minuti, il merito è soprattutto il suo, lí in mezzo dirige il traffico, prende palla e smista facilmente, in fascia e al centro, spezza il gioco avversario e riparte, dai suoi piedi comincia sempre l’azione pericolosa dei toscani. Eccellente direttore d’orchestra.

 Ujkani 7 : se il Palermo non perde questa partita, lo deve soprattutto al suo portiere. Chiude la porta su numerosi tiri di Tavano e company. Esce sempre perfettamente sui cross degli azzurri, trasmettendo grande sicurezza al reparto difensivo. Il gol subìto non vanifica la sua ottima prestazione. Saracinesca.

 FLOP

 Terzi (il peggiore) : Soffre tantissimo Tavano, concede sempre il tiro all’attaccante empolese, la gamba é diversa e in campo lo si nota tantissimo. A dieci dal termine sul cross empolese svirgola il pallone dopo il tentativo di allontanare la minaccia dall’area piccola, Tavano non ci pensa due volte e insacca per l’1-1. Giornata NO.

 Andelkovic : Troppo irruento il difensore rosanero, rischia per due volte di concedere un calcio di rigore ai padroni di casa (il primo netto). Soffre la velocitá dell’attacco azzurro, sul finire di gara qualche colpo di testa per far rifiatare la sua squadra che non bastano a compensare una prestazione opaca, irruenza eccessiva in area che avrebbe potuto penalizzare i suoi compagni.

 Verre: Nel centrocampo del Palermo, l’uomo piú ininfluente è lui. A differenza di un buon Maresca e un efficace Bolzoni nel recupero palla nella metacampo, lui dovrebbe dialogare con l’attacco e offrire qualche spunto interessante ma si limita al compitino e spesso dalle sue parti rincorre in ritardo l’avversario di turno. Impalpabile.

 Le pagelle numeriche di Empoli-Palermo 1-1

 EMPOLI: Bassi 6, Laurini 6.5, Tonelli 6, Rugani 6, Hysaj 6, Eramo 6.5 (dal 79′ Mchedlidze s.v), Valdifiori 7, Croce 6.5, Verdi 6 (dal 67′ Pucciarelli 6), Tavano 7, Maccarone 6 (dall’84’ Castiglia s.v).

PALERMO: Ujkani 7, Munoz 6, Andelkovic 5.5, Terzi 4.5, Morganella 6, Bolzoni 6, Maresca 6, Verre 5 (dal 67′ Vazquez 5.5), Pisano 5.5, Lafferty 6.5, Hernandez s.v (dal 19′ Troianiello 5.5; dall’86’ Ngoyi s.v)

Alessandro De Agostini

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending