Connect with us

Calcio Estero

Il Monaco perde terreno dal Psg: è solo 2-2 a Lorient

Pubblicato

|

Claudio Ranieri sarà il prossimo allenatore del Cagliari?
Radamel Falcao, il suo goal su rigore regala la vetta della classifica al Monaco

L’assenza di Falcao, nonostante gli arrivi di Traore e Berbatov, si fa sentire al Monaco

Il Monaco non riesce a tenere il ritmo del Psg (vittorioso contro il Bordeaux per 2-0) e incappa nel pari al Pierre-Mauroy di Lorient contro la squadra allenata dal padre dell’ex Milan Gourcuff. Un pareggio in trasferta non è mai da buttare, ma il 2-2 distanzia gli uomini di Ranieri da quelli di Blanc e questi ultimi, nel big match di settimana prossima al Louis II, anche perdendo manterrebbero la testa della classifica.

KURZAWA SALVA RANIERI – La partita per i monegaschi si mette già male al minuto 13: il cross di Monnet-Paquet è perfetto per la testa di Aboubakar, che svettando più in alto di tutti batte l’incolpevole Subasic. Il Monaco, il cui allenatore Claudio Ranieri aveva lamentato in settimana le difficoltà del campo sintetico in cui sarebbero andati a giocare, non si scompone e trova la via del pari grazie a Germain. L’attaccante di scorta finalizza con un destro radente dal limite dell’area un contropiede ben iniziato dai suoi compagni, lasciando di sasso il portiere di casa Chaigneau. Il Lorient però, che su questo campo ha fermato il Nantes di recente, non intimorisce di fronte alla forza degli avversari e riesce al 73’ a portarsi in vantaggio grazie all’ex Arsenal Aliadere, bravissimo nel farsi trovare nel posto giusto al momento giusto. Il gol sembra aver tagliato le gambe alla squadra di Ranieri, ma è però all’87’ che il terzino sinistro francese salva la squadra del Principato: un cross messo in mezzo da Ocampos diventa un “cadeau” per Kurzawa, che lo intercetta e con il suo piede preferito trafigge per la seconda volta la porta difesa da Chaigneau.

LORIENT-MONACO 2-2 [13’ ABOUBAKAR (L), 41’ GERMAIN, 73’ ALIADERE (L), 87’ KURZAWA]

LORIENT (4-4-2): Chaigneau; Gassama, Ecuele Manga, Lautoa, Guerreiro; Bourillon, Traore (71’ Diallo), Jouffre (79’ Sunu), Monnet-Paquet (88’ Abdoullah); Aliadere, Aboubakar. All.: Gourcuff

MONACO (4-4-2): Subasic; Fabinho, Raggi, Abidal, Kurzawa; Moutinho, Kondogbia, Obbadi (27’ Ocampos), J. Rodriguez (62’ Dirar), Riviere (80’ Martial), Germain. All.: Ranieri

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending