Connect with us

Football

Presentazione Premier League: aspettando il Monday Night

Pubblicato

|

Emirates Stadium, teatro di Arsenal-Borussia
Premier League: Arsene Wenger, pronto al controsorpasso

Premier League: Arsene Wenger, pronto al controsorpasso

In Premier League sarà battaglia fino all’ultima giornata per la conquista del titolo e ogni settimana si corre il rischio di vedere degli avvicendamenti in testa alla classifica. Il turno infrasettimanale ha visto l’Arsenal, bloccato a Southampton, essere superato dallo schiacciasassi Manchester City. I Citizens di Pellegrini proveranno a tenersi il primato, ma dovranno battere l’avvelenato Chelsea di Josè Mourinho nel Monday Night.

LE GARE DEL SABATO – Due i lunch-match in questo weekend di Premier: il Newcastle di Pardew proverà a conquistare tre punti al “St James’ Park” contro il Sunderland degli italiani, che in questo periodo è davvero in stato di grazia; l’altro incontro riguarda, invece, il nuovo West Ham degli ex giocatori del nostra Serie A, Borriello, Nocerino e Armero. Gli Hammers vogliono abbandonare la penultima posizione e, dopo il pareggio “catenacciaro” (come definito da Mou) dello Stamford Bridge,  vogliono tornare ad esultare all’Upton Park dove la vittoria manca da circa due mesi. Nel pomeriggio, occhi puntati sul Manchester United che al “Britannia Stadium” si troverà di fronte lo Stoke City di Mark Hughes invischiato in zona retrocessione; trasferta insidiosa anche per il Tottenham in casa dell’Hull City, con gli Spurs che vogliono riscattare la batosta subìta dal ManCity. Voglia di rivalsa anche per l’Everton di Martinez, dopo la rotonda sconfitta nel derby di Liverpool, e a “Goodison Park” è atteso l’Aston Villa. Le altre gare sono: Cardiff-Norwich e Fulham-Southampton.

Premier League: lo Special One Jose Mourinho

Premier League: lo Special One Jose Mourinho

REDS E GUNNERS – Domenica pomeriggio toccherà scendere in campo al Liverpool e all’Arsenal. Alle 14:30 Suarez e company saranno ospiti del West Bromwich del tecnico spagnolo Pepe Mel. Alle 17, invece, i terribili ragazzi di Arsene Wenger cercheranno di riprendere la marcia, interrotta martedì scorso a Southampton, con un successo che li proietterebbe di nuovo in cima alla classifica; i Gunners ricevono all’Emirates il Crystal Palace di Tony Pulis.

MONDAY NIGHT – Ma sarà un weekend di grande attesa, perché lunedì sera tutte le televisioni del pianeta saranno collegate con l’Etihad Stadium di Manchester. La macchina da gol (68 reti in 23 gare) del tecnico cileno Manuel Pellegrini, che ha ritrovato Aguero e ha riscoperto Jovetic, sfida l’avversario più ostico che ci possa essere, ovvero il Chelsea dello Special One Josè Mourinho. Il portoghese non sembra aver paura della forza del City che in casa ha vinto 11 gare su 11 e lancia la sfida: “Loro sono i favoriti, ma lunedì si partirà dallo 0-0 e il Chelsea va sempre in campo per provare a vincere”. Non c’è che dire, il Grande Match è appena iniziato.

Dario Greco

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending