Dario Greco
No Comments

Serie B, 23esima giornata: l’Empoli vuole il primato nel big-match del Castellani

Apre questa sera Avellino-Latina, sfide interessanti a Cesena e Pescara

Serie B, 23esima giornata: l’Empoli vuole il primato nel big-match del Castellani
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Prova della verità a Brescia per l'Avellino

Avellino vuol mettere pressione alle prime della classe

Il weekend lungo della ventitreesima giornata di Serie B avrà inizio questa sera con la sfida tra Avellino e Latina e si concluderà lunedì sera con lo scontro al vertice del “Castellani” tra Empoli e Palermo. Nell’anticipo del “Partenio” gli irpini di Rastelli hanno un solo obiettivo: vincere e piazzarsi tra le prime due della classe, gustandosi poi il Monday Night dove qualsiasi risultato può ritornare utile; dalla parte opposta, però, c’è un’altra sorpresa del torneo, ovvero il neopromosso Latina rinvigorito dal successo sull’Empoli della settimana scorsa.

LE GARE DEL SABATO – Traffico in zona playoff con dieci squadre racchiuse in soli sette punti, dall’Avellino terzo a quota 37, fino ad arrivare a Brescia e Carpi, sconfitte nell’ultimo turno, e ferme a 30 punti. Il Lanciano, distante una sola lunghezza dagli irpini, sembra essersi ritrovato e cerca il bottino pieno nell’insidiosa trasferta di Reggio Calabria. Match molto interessanti a Cesena e Pescara: i romagnoli non vogliono interrompere la loro striscia positiva e al “Manuzzi” ospitano un Crotone che non gioisce da ben cinque turni; i biancazzurri di Marino, invece, devono reagire dopo due k.o. di fila e provano a farlo tra le mura amiche contro il Trapani del capocannoniere Mancosu. Visti gli scontri diretti in programma, lo Spezia di Mangia potrebbe scalare posizioni nella gara interna con la Juve Stabia, fanalino di coda. Al “Rigamonti” il Brescia attende il Bari, dove entrambe hanno bisogno di punti per cercare di raggiungere i rispettivi obiettivi; quella che prima dello scorso turno era la squadra del momento, ovvero il Carpi di mister Vecchi, cerca riscatto nella trasferta di Padova, dove traballa la panchina di Bortolo Mutti invischiato in piena zona retrocessione.

Siena e Varese tentano di aggrapparsi al treno playoff, ma entrambe se la devono vedere rispettivamente contro Novara e Modena, le quali vogliono allontanarsi dalla zona calda; chiude il quadro Ternana-Cittadella, con gli umbri a caccia del terzo successo consecutivo e la formazione di Foscarini che vuole evitare la terza sconfitta di fila, per non scivolare ancora più in basso.

MONDAY NIGHT – La supersfida del “Castellani” tra Empoli e Palermo rappresenta un passaggio se non decisivo, sicuramente molto importante per quanto riguarda la corsa alla massima serie. La squadra di Sarri, al gran completo, non può lasciarsi sfuggire l’occasione di sorpassare i rosanero e soprattutto non può permettersi passi falsi, in quanto le inseguitrici sono pronte ad azzannare. Per i toscani tre gli ex di turno: il difensore Accardi, ben 73 presenze con i siciliani, Levan Mchedlidze che ha esordito in A con la maglia rosanero e il bomber Maccarone.

La compagine di Iachini,dal canto suo, con una vittoria darebbe una grossa spallata alla diretta concorrente e un segnale forte all’intero campionato. Non saranno della gara lo squalificato Daprelà e gli indisponibili Barreto, Belotti e Dybala, mentre le chiavi del centrocampo saranno affidate al neoacquisto Enzo Maresca, che dovrà dettare i tempi della manovra rosanero e cercherà anche di attivare il duo d’attacco Lafferty-Hernandez.

Dario Greco

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *