Redazione

Euro 2012 Report -6, la giornata del girone D

Euro 2012 Report -6, la giornata del girone D
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

KIEV, 2 GIUGNO – Pochi giorni ci separano dall’inizio di UEFA EURO 2012. Le ultime amichevoli serviranno per testare il lavoro svolto finora e per apportare, qualora ce ne fosse bisogno, dei miglioramenti in corsa. Analizziamo insieme il momento delle squadre del girone D: Inghilterra, Francia, Ucraina e Svezia.

INGHILTERRA – La nazionale dei Tre Leoni non sembra trovare pace. Dopo aver perso Barry, il ct Hodgson dovrà rinunciare anche al neo-campione d’Europa Frankie Lampard per infortunio. Una disdetta, che però non sembra preoccupare più di tanto l’ex allenatore di Liverpool e WBA, che si può godere un Gerrard in forma super. Ecco le parole del capitano della nazionale inglese: “Essere capitano e’ un vero onore; vorrei essere da esempio per i miei compagni. Francia? E’ un debutto difficile, ci troveremo di fronte una grande squadra. Ma giocare questo tipo di partite e’ emozionante. Siamo tutti impazienti di disputare questo incontro. Speriamo di ottenere un buon risultato, ci darebbe automaticamente molta fiducia per il prosieguo del torneo”. Prima dell’esordio contro i transalpini, la squadra di Hodgson sarà impegnata in una gara amichevole contro il Belgio (h 18.05 diretta su Sky Sport 1 e Sky Calcio 2).

Ecco le probabili formazioni:

Inghilterra (4-4-1-1): Hart; Jones, Terry, Cahill, Cole; Walcott, Milner, Parker, Downing; Gerrard; Carroll.

Belgio (4-4-1-1): Mignolet; Alderweireld, Kompany, Vermaelen, Vertonghen; Witsel, Defour, Fellaini, Hazard; Dembele; Mertens.

FRANCIA – Non si vive di solo calcio. Valerie Fourneyron, neo ministro dello Sport ha ribadito ancora una volta la volontà di boicottare UEFA EURO 2012 in segno di protesta per il trattamento riservato a Yulia Tymoshenko, l’ex premier ucraino: “Nessun membro del governo francese si recherà in Ucraina durante il campionato europeo. La decisione è stata presa in conseguenza della  attuale situazione della signora Tymoshenko”. Ritornando ai fatti di campo, c’è da valutare la situazione di Yann M’Vila, infortunatosi nella gara contro la Serbia, ma una decisione verrà presa solo domani.

UCRAINA – Ancora una sconfitta per la nazionale ucraina. Infatti, i padroni di casa di UEFA EURO 2012 si sono dovuti inchinare all’Austria di Arnautovic (3-2), reti di 3′ Januzovic (A), 56′, 65′ Gusev (U), 60′, 90′ Arnautovic. Tuttavia, non sono solo le brutte prestazioni di Sheva & company a preoccupare. I miliardi spesi per UEFA EURO 2012 rischiano di non portare all’Ucraina un ritorno adeguato in termini economici e di immagine. Dalle aziende pubbliche e dai privati sono usciti 10,85 miliardi di euro, cifra che al momento non e’ pero’ servita a rendere il Paese piu’ appetibile per gli imprenditori, ne’ per i turisti. Gli investimenti stranieri nel 2011 sono scesi infatti a 4,6 miliardi di dollari. Mentre le spese dei tifosi stranieri durante il torneo non dovrebbero superare i 650 milioni di euro.

SVEZIAElmander come Beckham. La soluzione per il problema al piede dello svedese potrebbe essere lo stesso tipo di suola ortopedica che ha permesso allo Spice Boy di disputare il Mondiale FIFA 2002. Un’azienda a Umea, nella Svezia settentrionale, ha creato dieci anni fa una suola su misura unica per l’inglese, ne ha ora prodotta una anche per Elmander. “Beckham ha avuto all’incirca lo stesso problema,” ha dichiarato ai media locali Kent Wedman di Ortolab.

 

Michele Lestingi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *