Debora Anzaldi
No Comments

Belle e Sebastien da oggi nei cinema d’Italia

Quando l’amicizia tra un bambino e il suo cane commuove anche gli adulti.

Belle e Sebastien da oggi nei cinema d’Italia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
belle e sebastien

belle e sebastien

L’USCITA – In Francia è uscito il 18 dicembre ed è già campione di incassi, in Italia Belle e Sebastien arriva sul grande schermo oggi 30 Gennaio. Il film è tratto da una serie di racconti francesi di Cécile Aubry, ma il pubblico conoscerà già la storia vista la serie cartoon degli anni ’80 e le varie serie televisive realizzate. La Notorius Pictures, che si occupa della distribuzione, ha fatto sapere che una parte degli incassi dei biglietti venduti negli Uci Cinema verrà devoluta all’Organizzazione internazionale per la difesa degli animali (Oipa), che si occupa della tutela e della difesa degli animali.

LA STORIA – Belle e Sebastien narra dell’amicizia tra Belle, femmina di pastore dei Pirenei, e Sebastien, un bambino orfano cresciuto dal nonno. Ambientato nella seconda guerra mondiale in un villaggio delle Alpi francesi, il piccolo Sebastien farà di tutto per difendere il suo amato cane temuto da tutti perché lo si crede un pericoloso predatore che uccide le pecore del villaggio. Tutti gli uomini, compreso il nonno di Sebastien, imbracceranno i fucili per dare la caccia all’animale ma il bambino capirà che l’animale non è il responsabile di quanto accaduto e che è solamente la vittima di un padrone violento e farà di tutto per proteggerla.

IL CAST – La regia è di Nicolas Vanier, che rivela di essere sempre stato sin da bambino un fan della serie tv “Belle e Sebastien”. Nonostante un primo tentennamento, il regista ha accettato volentieri di dirigere la pellicola a patto che si fosse trovato un bambino straordinario e che la montagna stessa diventasse un personaggio del film. E’ così è stato. Il film è stato girato in varie stagioni per mostrare i vari colori durante i diversi periodi dell’anno, facendone della montagna  un personaggio di rilevo e non solo una semplice location. Per Sebastien sono stati selezionati 200 bambini di cui poi il piccolo Félix Bossuet, di soli sette anni e mezzo,  ha avuto la meglio per la sua intelligenza e coraggio, mentre per Belle sono stati considerati circa 100 esemplari.

 

Debora Anzaldi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *