Orazio Rotunno
No Comments

Inter, Thohir lascia Milano, destinazione segreta: torna con un top player?

Procede il mercato per l'Inter: ma non è ben chiara la direzione, così come la destinazione del viaggio segreto di Thohir che stamane ha lasciato l'Hotel con il suo staff

Inter, Thohir lascia Milano, destinazione segreta: torna con un top player?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Erick Thohir ha lasciato questa mattina presto l’Hotel presso il quale alloggiava con il proprio staff ed è partito: per dove, non è dato ancora a sapere. Manchester per Nani, Roma per Hernanes o Torino per Vucinic? Quel che più interessa ai tifosi neroazzurri, almeno per il momento, è constatare l’intervento in prima persona del Presidente indonesiano, vicino agli affari dell’Inter almeno in queste ultime ore di calciomercato. Ed intanto emergono sviluppi interessanti dagli affari Guarin e Mbaye: ed Icardi avrebbe già chiuso la sua esperienza in neroazzurro per questa stagione.

THOIR ED IL VIAGGIO SEGRETO: UN MONOPOLI DI IMPREVISTI E PROBABILITA’ – Qualcosa si muove, di certo qualcuno. Erick Thohir è partito alla volta di una destinazione che potrebbe portare in dote il primo acquisto dell’era indonesiana in quel di Milano, sponda neroazzurra. Un top player, nulla di meno: questo è quel che si aspetta la gente interista, stanca di voci e delusioni. Nani, Hernanes o Vucinic, molto più fredda la pista che porta ad Osvaldo tra l’altro vicinissimo alla Juventus. Ieri le visite mediche ok per D’Ambrosio, in giornata la firma sino al 2018: ma con tutto il rispetto, ci si aspetta molto di più da queste ultime ore di mercato. La richiesta di Walter Mazzarri suona chiara, una punta, che sia prima o seconda. Ieri la notizia dell’infortunio di Cambiasso, ne avrà per un mese e salterà la Juventus: ciò rende ancor più urgente l’eventuale arrivo di Hernanes, con Kovacic che potrebbe tornare a coprire il ruolo di regista basso come ai tempi di Stramaccioni dove aveva mostrato il meglio di sé). L’idea Vucinic non è tramontata, ma delle 3 è senz’altro la pista meno percorribile visti i rapporti ad oggi insanabili fra le due società. Per quanto concerne Nani, l’Inter vuole approfittare del contratto in scadenza del giocatore, nel 2014, per caratteristiche ricorda Lavezzi e questo ingolosisce Mazzarri: non trova più molto spazio allo United ma l’ingaggio e l’età (29 anni da compiere), non inducono Thohir a fare follie. Nelle ultime ore sembra esserci un aggiornamento importante sul fronte Hernanes: sarebbe stato tolto dalla trattativa Mbaye, non convinto della destinazione biancoceleste e desideroso di tornare presto all’Inter, ma non solo. Il terzino classe 94′, adattabile come centro-sinistra nell’attuale difesa a tre, è uno dei maggior prospetti del vivaio neroazzurro con Duncan e Benassi, ragion per cui Thohir avrebbe ripensato ad un suo immediato addio. La valutazione del giocatore era attorno ai 4 milioni, l’Inter dovrà dunque tornare ai 15 inizialmente richiesti da Lotito per avere chance di chiudere per il brasiliano.

Fronte uscita caldissimo, Guarin non vuole che la Juve: questo renderà impossibile rivederlo con la maglia neroazzurra in campo, rifiuta ogni alternativa come il Galatasaray di Mancini e la richiesta di incontro con Thohir dei suoi agenti ancora non ha avuto accoglimento. Si rischia una guerra fredda o addirittura una causa, forte di un presunto accordo con la Juventus firmato davanti ai dirigenti interisti. La notizia clamorosa degli ultimi minuti è Icardi al Monaco di Ranieri: sarebbe l’uomo individuato dal Principato per sostituire Falcao. Dopo Belfodil, un altro partente dell’ultimo mercato estivo: ammissione di colpevolezza?

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *