Fabrizio Mardegan
No Comments

Bassa autostima : 5 modi sbagliati per fuggirla e come uscirne

Come si cerca di fuggire dai sentimenti di bassa autostima e cosa fare per risolvere il problema.

Bassa autostima : 5 modi sbagliati per fuggirla e come uscirne
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
I modi sbagliati di fuggire una bassa autostima e i rimedi.

I modi sbagliati di fuggire una bassa autostima e i rimedi.

Molte persone vivono tutta la loro vita senza capire quale sia la causa che ha originato i loro sentimenti di bassa autostima.

Non sono consapevoli di come possono guarire il loro passato traumatico e sbloccare gli eventi negativi che li fanno sentire sentimenti di scarso valore e di non essere degni di essere amati. Per questo cercano delle vie per distrarre se stessi dalle sensazioni spiacevoli che accompagnano i loro sentimenti di inferiorità. E invece di cercare il modo di far smettere di far parlare la voce fastidiosa che richiama i dolori del passato, essi cercano distrazioni che li aiutino a dimenticare temporaneamente le loro sensazioni spiacevoli.

Cinque modi tipici e socialmente accettati che vengono utilizzati per calmare il dolore di una bassa autostima sono un’attenzione eccessiva per il lavoro, per il cibo, per gli sport, per il sesso e per lo shopping. Come tutte le dipendenze, esse aiutano a distrarsi ma non risolvono i problemi sottostanti e la persona rimane afflitta da questi sentimenti negativi che richiederanno uno sforzo sempre maggiore per essere nascosti e tenuti a bada.

Ecco quali sono i 5 modi sbagliati più diffusi per fuggire i sentimenti spiacevoli che derivano da una bassa autostima

DIPENDENZA DAL LAVORO – Nella nostra cultura il lavoro è un modo solitamente accettato di distrarre la nostra attenzione. Non è l’impegno al lavoro ad essere negativo. Infatti il lavoro è una caratteristica ammirevole e una componente che fa parte di una vita bilanciata. Esso diventa però un problema quando è eccessivo e non permette di onorare altre attività importanti come l’impegno per la famiglia, con gli amici, per il divertimento e per lo sviluppo personale e spirituale. Un’ossessione per il lavoro può avere effetti negativi sulla salute, sulle relazioni e sulle opportunità per altre attività di valore che vengono trascurate.

CIBO – Come per il lavoro eccessivo, un’ossessione per il cibo è un modo che viene spesso usato per sopire i sentimenti di scarso valore. Mangiare può servire come distrazione e come un modo per far sentire meglio la persona temporaneamente. Spesso si cerca nel cibo la connessione emotiva che manca nelle relazioni intime. Il cibo è collegato nella nostra mente ad episodi felici con la famiglia o con gli amici e per molti il cibo può diventare sinonimo di amore. Quindi quando si sentono stressati, impauriti e soli molti utilizzano il cibo per riempire un vuoto che solo l’amore e la realizzazione di sé possono soddisfare.

I modi sbagliati per evitare i sentimenti di bassa autostima e cosa fare.

I modi sbagliati per evitare i sentimenti di bassa autostima e cosa fare.

SPORT – Alcune persone corrono, fanno palestra o partecipano ad uno sport per superare i sentimenti di solitudine, di noia, di depressione e di mancanza di valore di sé. Molti diranno che un diversivo di questo tipo è salutare per incanalare l’energia in un’attività che contribuisce alla salute fisica. Tuttavia, come avviene per qualsiasi ossessione, quando diventa eccessivo ed un modo di distrarsi dai problemi che hanno bisogno di essere risolti, può diventare una modalità non salutare per tenere a bada le proprie sensazioni ed emozioni spiacevoli.

SESSO – Un’ossessione per il sesso fuori da una salutare relazione amorevole può diventare un mezzo di distrazione per togliere attenzione dai sentimenti di bassa autostima e di scarso valore di sé. Che sia attraverso la pornografia su internet, un’ossessione con gli strip club o il bisogno di avere frequenti incontri sessuali occasionali, tutte queste attività rappresentano uno sforzo di soffocare il dolore dell’isolamento. E, ironicamente, maggiore è l’ossessione di connettersi con gli altri attraverso esperienze sessuali estemporanee, maggiore diverrà il senso di isolamento.

SHOPPING COMPULSIVO – Un’altra ossessione comune usata per compensare i sentimenti di bassa autostima è lo shopping compulsivo. Chi è affetto da shopping compulsivo sente che il benessere che cerca nei beni materiali dura poco e nonostante ciò continua ad ingannare se stesso pensando che il prossimo vestito nuovo, completo sportivo o profumo acquistato farà la differenza che cercano nel farli sentire meglio con se stessi. Ma tristemente questo non accadrà mai. Ci sono poi un’infinità di altre attività a volte insospettabili che le persone usano per intorpidire e dimenticare il dolore che deriva dai loro sentimenti di bassa autostima. Ogni attività che diventa eccessiva è un’ossessione o può potenzialmente diventare un modo per scappare dai sentimenti di dolore. Alcune possono essere studiare troppo, essere ossessionati dalla cura della casa, dalla pulizia ecc.

COME USCIRNE – I sentimenti dolorosi che portano ad avere una bassa autostima e uno scarso valore di sé derivano da esperienze ed eventi traumatici che hanno bloccato la sana espressione e il sentire le proprie emozioni. Per trovare la pace e la serenità è necessario sbloccare queste emozioni represse ed esprimerle pienamente. Solo così si può raggiungere la serenità e l’intimità psicologica con le persone che permetteranno di soddisfare il bisogno di connessione emotiva nelle relazioni e di recuperare una sana autostima.

Dr. Fabrizio Mardegan – Psicologo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *