Simone Viscardi
No Comments

Premier League, 23a giornata: il Liverpool stravince il derby

I Reds schiantano l'Everton 4 a 0. Lo United torna a vincere con Mata, Arsenal bloccato a Southampton. Tutto il martedì di Premier League

Premier League, 23a giornata: il Liverpool stravince il derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Turno infrasettimanale in Premier League, che dopo il weekend dedicato alla F.A. Cup vede ricominciare una delle lotte al vertice più appassionanti della sua storia.

In rete Steven Gerrard

In rete Steven Gerrard

IL BIG MATCH – Occhi puntati su Anfield, dove va in scena il 220° Merseyside Derby. Mentre la gara di andata – 3 a 3 a Goodison Park – fu una delle più spettacolari ed equilibrate di sempre, il match di ritorno si rivela essere totalmente a senso unico. Reds in costante controllo e dominio della partita, contro dei Toffees raramente così impotenti in questa stagione. La rete che sblocca la stracittadina arriva già al 21° del primo tempo, e la firma è assolutamente d’autore: su un calcio d’angolo dalla sinistra è Steven Gerrard a saltare più in alto di tutti, infilando la sfera alle spalle di Howard. Gol numero 165 in carriera per il capitano del Liverpool e Kop in delirio. Ottenuto il vantaggio, gli uomini di Rodgers non accennano a diminuire il pressing, sfiorando ripetutamente la rete del raddoppio. Intorno alla mezz’ora l’Everton prova a mettere il naso fuori dalla propria metacampo, alla timida ricerca del pareggio, subendo però in risposta un 1-2 da KO. È Sturridge – a cavallo tra 33′ e 35′ – a chiudere definitivamente l’incontro a favore del Liverpool. L’ex Chelsea prima sfrutta alla perfezione uno splendido assist di Coutinho, poi è abile a scattare sul filo del fuorigioco e a scavalcare la disperata uscita di Howard con un preciso pallonetto: 3 a 0 alla fine del primo tempo e partita in ghiaccio. Nella ripresa l’Everton tenta uno strenuo assalto all’area del Liverpool, senza mai impensierire la retroguardia guidata alla perfezione da Skrtel e finendo addirittura punito al minuto 50 dalla rete del 4 a 0. Luis Suarez ruba palla sulla linea mediana, scatta imprendibile verso la porta dei Toffees e cala il definitivo poker. Tre punti d’oro per i Reds nella corsa verso la Champions, sconfitta durissima – visti avversario e punteggio – per l’Everton, che dopo il sorpasso già subito dal Tottenham vede avvicininarsi in classifica anche il Manchester United.

L'Arsenal di Arsene Wenger pareggia e rischia il sorpasso in vetta alla Premier League.

Passo falso per l’Arsenal di Wenger

LE GRANDI – Passo falso in vetta per l’Arsenal, che a Southampton non va al di la di un deludente 2 a 2. Al minuto 21 è Josè Fonte a portare in vantaggio i padroni di casa, contro un Arsenal in netta difficoltà per tutta la durata del primo tempo. La ripresa si apre col botto per i Gunners, che nell’arco di 4 minuti – tra il 48′ e il 52′ – trovano prima il pareggio con uno strepitoso colpo di tacco di Olivier Giroud e successivamente il clamoroso vantaggio con un preciso sinistro di Santi Cazorla. Due colpi diretti al volto che avrebbero potuto ragionevolmente far vacillare anche il più tenace dei pugili, ma non il Southampton di Mauricio Pochettino. Al 54′ i Saints trovano l’immediato – e meritatissimo – pari, con lo scatenato Lallana. Rete che fa esplodere non solo il pubblico del St. Mary Stadium, ma anche Chelsea e City, spettatori interessati a caccia del sorpasso al comando della Premier. Vanno meglio le cose all’Old Trafford, tornato per una notte teatro dei sogni grazie al successo per 2 a 0 del Manchester United contro il Cardiff. Le reti di Robin Van Persie e Ashley Young consentono a Moyes di allontanare momentaneamente le polemiche, nella serata del debutto in maglia Red Devils di Juan Mata.

LE ALTRE – Vittorie preziose in coda per Swansea City e Crystal Palace, contro le rivali nella lotta salvezza Fulham (2 a 0) e Hull City (1 a 0). Termina infine a reti inviolate la sfida tra Norwich e Newcastle.

STASERA – Ventitreesimo turno che si chiuderà stasera, con le rimanenti quattro partite in programma: Chelsea – West Ham, Sunderland – Stoke City, Aston Villa – WBA e Tottenham – Manchester City.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *