Dario Greco
No Comments

Serie B, 22a giornata: in testa rallentano tutte

Nei piani alti si rivede il Lanciano, cade anche il Pescara, colpi esterni per Cesena e Spezia

Serie B, 22a giornata: in testa rallentano tutte
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Serie B: Matteo Mancosu, attaccante del Trapani

La Serie B Eurobet è ripartita in questo weekend dopo quasi un mese di sosta e il ventiduesimo turno ha regalato tante emozioni e molte sorprese, con le prime quattro in classifica che non vincono. Si è partiti venerdì nell’anticipo serale con la vittoria del Trapani sul Padova, grazie al quindicesimo gol stagionale del capocannoniere Mancosu, e si è concluso lunedì sera con il pareggio a reti bianche tra Crotone e Siena.

PARI PALERMO, K.O. LE ALTRE – Il Palermo di Beppe Iachini al giro di boa ci aveva lasciato in testa alla classifica ed ora lo ritroviamo nuovamente in vetta. I rosanero, però, al “Barbera” non vanno oltre lo 0-0 contro un Modena che davvero per poco non ha sfiorato il colpaccio e solo un grande Ujkani ha evitato il peggio. L’esordio di Maresca non è bastato, ma i siciliani sono riusciti persino ad allungare sulle inseguitrici Empoli ed Avellino, battute a sorpresa nelle rispettive trasferte amare di Latina e Novara. Occasione persa per entrambe, dunque, in quanto i toscani potevano giocarsi il big-match di lunedì prossimo al “Castellani” guardando i rivali dall’alto e, di conseguenza, gli irpini potevano sfruttare lo scontro diretto per puntare incredibilmente alla vetta. Non è successo, come non è arrivata quella che doveva essere la vittoria scontata del Pescara al “Menti di Castellamare di Stabia, dove i padroni di casa hanno rimontato gli abruzzesi nel finale e il rigore di Di Carmine nel recupero ha riacceso una piccola speranza per  la compagine gialloblù.

MISCHIA PLAYOFF – Il ritrovato Lanciano apre la fila grazie alla vittoria sul Brescia in un match con poco da segnalare, se non il guizzo di Piccolo che ha portato i rossoneri di Baroni al quarto posto; mancava, invece, da metà ottobre un successo esterno del Cesena e arriva in casa di un Varese, prima tramortito dalle due reti dei romagnoli in neanche venti minuti, poi il solito Pavoletti ha provato a suonare la carica, ma nella ripresa è arrivata la rete dell’esordiente Gagliardini che ha chiuso l’incontro, con i bianconeri che in questo modo raggiungono il Pescara. Corsaro lo Spezia di Devis Mangia in quel di Cittadella e conquista la terza gioia in appena quattro gare con una prova di carattere perché in dieci uomini, dalla prima frazione, riesce a ribaltare l’incontro e si incunea anch’essa nella grande mischia playoff.

COLPI DI CODA – Nei bassifondi della classifica da registrare il colpo della Ternana di Tesser nella trasferta di Carpi, decisa dal colpo di testa di Rispoli, con gli umbri che  si allontanano dalla zona calda; , infine, un guizzo del brasiliano Da Silva in avvio regala il primo successo stagionale alla Reggina al “San Nicola” di Bari, con i pugliesi che si devono mangiare le mani per le numerosi occasioni sciupate, sbagliando anche un calcio di rigore con Fedato che si è fatto ipnotizzare dal portiere dei granata Pigliacelli.

RISULTATI 22esima GIORNATA:

24/01 – Trapani – Padova: 2-1 – 3′ Basso (T), 18′ Mancosu (T), 78′ Rocchi (P).

25/01 – Bari – Reggina 0-1 – 1′ Maicon (R).

25/01 – Carpi – Ternana: 1-2 – 20′ Memushaj (C), 26′ rig. Antenucci (T), 70′ Rispoli (T).

25/01 – Cittadella – Spezia: 1-2 – 32′ Busellato (C), 64′ Ferrari (S), 89′ Ceccarelli (S).

25/01 – Juve Stabia  – Pescara: 2-1 – 49′ aut. Ghiringhelli (P), 84′ Lanzaro (JS), 92′ rig. Di Carmine (JS).

25/01 – Latina – Empoli: 2-1 – 74′ Tavano (E), 78′ Jefferson (L), 92′ Ristovski (L).

25/01 – Novara – Avellino: 2-1 – 31′ Galabinov (A), 59′ M. Rigoni (N), 86′ Sansovini (N).

25/01 – Palermo – Modena: 0-0

25/01 – Varese – Cesena: 1-3 – 3′ D’Alessandro (C), 19′ Belingheri (C), 33′ rig. Pavoletti (V), 76′ Gagliardini (C).

25/01 – Virtus Lanciano – Brescia: 1-0 – 79′ Piccolo (VL)

27/01 – Crotone – Siena: 0-0

CLASSIFICA: Palermo 41; Empoli 39; Avellino 37; Lanciano 36; Cesena e Pescara 34; Trapani, Latina, Crotone e Spezia 32; Brescia e Carpi 30; Siena 28, Varese 28; Ternana 25; Modena e Bari 23; Cittadella 21; Padova 18; Reggina 17; Juve Stabia 12.

MARCATORI: Mancosu 15; Pavoletti 13; Caracciolo e Tavano 13; Hernandez 11; Antenucci, Babacar, Ebagua e Maniero R. 10.

Dario Greco

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *