Antonio Casu
No Comments

L’Inter, la Fiorentina e la maledizione della prima punta

Una squadra "aiutata" dagli arbitri e una con "qualche" problema con gli attaccanti sono i protagonisti odierni de "Gli sfigati del lunedì"

L’Inter, la Fiorentina e la maledizione della prima punta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Due squadre dai destini opposti con un solo elemento in comune: la sfiga! Come non finire ne “Gli sfigati del lunedì” allora? Protagonisti di oggi l’Inter, reduce da una settimana folle, culminata con la “fortunata” sfida di ieri con il Catania, e la Fiorentina, formazione baciata dal sole… E da continui disastri! Ma andiamo con ordine!

Erick Thohir

Erick Thohir

L’INTER “AIUTATA” – Che settimana… Cara Inter, non aggiungere altro! I nerazzurri, affondati dopo l’ennesima partita insoddisfacente con il pericolosissimo Catania (1 punto ottenuto in trasferta, quello di ieri!) hanno vissuto giorni folli, in un’altalena di emozioni… Particolari! Prima l’uragano di polemiche legate all’affair Guarin-Vucinic (attenti attenti, non è ancora finita, le idee sono chiarissime eh!) e poi la sfida contro gli etnei, finita con un deludente 0-0. L’immagine più interessante che resterà della partita è quella che ritrae il povero Thohir (ma chi gliel’ha fatto fare?) portarsi ad un certo punto le mani in faccia. I tifosi intanto contestano l’intera dirigenza e la squadra appare sempre più allo sbando. Nessuno si salva, ma tutto questo non basta! Ah no? Quest’oggi ci si è messo pure l’ex arbitro Massimo Chiesa, che ha commentato la partita nel corso di un’intervista rilasciata a Calciomercato.com: “Inter stavolta aiutata dagli arbitri”, queste le parole dell’ex internazionale.

RIGORE? WHAT? – Meno male che l’Inter viene “aiutata”! Infatti non prende un rigore a favore da svariati mesi ( i calciatori non sanno più manco cosa siano!) e anche ieri un episodio dubbio in area tra Bellusci e Campagnaro (il primo ha trattenuto vistosamente il secondo) non è stato neanche preso in considerazione dall’arbitro. Però, a detta di Chiesa, Alvarez è stato ripetutamente graziato. Se si riguardano gli episodi citati, i dubbi su potenziali sanzioni sono tanti, però l’Inter ringrazi: gli arbitri stanno dalla sua parte!

Ah sì?

L'infortunio di Mario Gomez

L’infortunio di Mario Gomez

LA MALEDIZIONE DELLA PRIMA PUNTA – Da Milano a Firenze, stupenda città di arte e bel gioco. Un’isola felice per tutti, meno che per chi fa l’attaccante di professione! Il motivo? Beh, chiunque gioca nel ruolo di prima punta… Finisce k.o! Una vera e propria maledizione! Aprì le danze Gomez (in pochi se lo ricordano, ma è un giocatore della Fiorentina!), che, dopo un brutto incidente occorsogli un girone fa, non è più tornato in campo. Rimanda il suo rientro da settimane, mesi. In molti si domandano che fine abbia fatto! L’ha sostituito in modo principesco Rossi. Come è andata a finire? Quattordici gol, ma poi… Si è rotto pure lui! Stessa sorte toccata all’esordio a Matri: due gol in 45 minuti e subito ai box! Nuovo infortunio, nuova corsa! Meno male che almeno lui è rientrato subito!

PRIMA PUNTA NO! – L’ultimo della lista è l’attaccante sloveno Ilicic. Giovedì scorso, in occasione della sfida in Tim Cup con il Siena, Montella gli ha chiesto di giocare come prima punta. In realtà lui è un trequartista, in quel ruolo non ha mai giocato, e ha fatto di tutto per non giocare lì. Diceva… Che si sarebbe potuto far male! Ma il tecnico non ha voluto saperne, e lui ha giocato come centravanti. Inutile dire che il numero 72 si è poi lussato una spalla! Che sfiga!

P.S Nonostante tutto questo la Fiorentina è una delle squadre più forti del campionato. Chapeau!

Antonio Casu

@antoniocasu_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *