Jacopo Gino
No Comments

Pagelle Inter-Catania 0-0: Milito principe decaduto, Lodi figliol prodigo

Pareggio a reti bianche a San Siro tra Inter e Catania: Thohir assiste ad una squadra in crisi di identità che regala il primo punto in trasferta della stagione agli etnei

Pagelle Inter-Catania 0-0: Milito principe decaduto, Lodi figliol prodigo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Inter continua il momento no della stagione e non riesce a vincere neanche con il Catania a San Siro (rivivi qui il live del match): la squadra di Mazzarri tiene il pallino del gioco per tutto il match con un palleggio sterile e crea poche occasioni da gol, peraltro sbagliate clamorosamente da giocatori che fino a Natale avevano fatto la differenza. Il Catania si accontenta di un ottimo punto, il primo fuori casa della stagione, e rischiano quasi il colpaccio con alcune occasioni sprecate malamente. Vi proponiamo di seguito le pagelle di Inter-Catania.

INTER

Inter-Catania: momento no per Jonathan, anche oggi tra i peggiori in campo

Inter-Catania: momento no per Jonathan, anche oggi tra i peggiori in campo

Handanovic 6 – Viene impegnato pochissimo

Campagnaro 6 – Non preciso in fase di impostazione, per il resto poco sollecitato

Rolando 6,5 – Migliore del reparto, una certezza per Mazzarri

Juan Jesus 6 – Non deve far molto in fase di copertura (Botta s.v.)

Jonathan 5,5 – Impreciso e poco brillante

Cambiasso 6 – Il migliore del centrocampo: putroppo si fa male ad una coscia e deve uscire (Taider 6 – Entra bene nel vivo del gioco)

Kuzmanovic 5 – Tanti passaggi banali, esce a fine primo tempo per un colpo al piede (Kovacic 6,5 – Ci prova con qualche giocata, ma è troppo solo)

Nagatomo 6 – La corsa e la voglia ci sono come sempre, la precisione e il tocco delicato un po’ meno

Alvarez 5,5 – Giornata no per il fantasista argentino che si spegne alla distanza

Palacio 5 – Doveva essere solo un momento di appannamento per i tanti minuti giocati, sta diventando una crisi di prestazioni preoccupante. E con lui l’intera squadra

Milito 5 – E’ il simbolo di questa Inter, che è stata grande ma che non ha più le forze per esserlo. E’ giunto il momento del cambio generazionale.

All. Mazzarri 5,5 – Più che l’allenatore gli tocca fare il ruolo di psicologo e motivatore. Mette in campo i migliori undici e incrocia le dita, ma la rosa è quella che è…

CATANIA

Inter-Catania: Lodi, migliore in campo oggi

Inter-Catania: Lodi, migliore in campo oggi

Frison 6,5 – Non viene chiamato in causa spesso, ma quando tocca a lui compie dei veri e propri miracoli

Bellusci 6 – Bene come tutta la difesa (Gyomber 6 – Entra e partecipa alla resistenza)

Legrottaglie 6,5 – Leader del reparto arretrato

Rolin 6,5 – Ottima prestazione insieme ai colleghi di reparto

Peruzzi 6 – Difende bene, spinge però poco (Almiron 6 – L’esperienza è tutta dalla sua)

Izco 6 – Prestazione sufficiente nel complesso

Lodi 7 – E’ tornato il regista che aveva fatto innamorare mezza serie A: migliore in campo quest’oggi.

Rinaudo 5,5 – Un po’ troppo ruvido, perde un pallone sanguinoso che per poco non manda in rete Milito

Biraghi 6,5 – Perfetto in fase di copertura, assente in fase di spinta

Bergessio 6 – Si fa sentire in avanti, ma sbaglia un gol clamoroso in diagonale

Leto 5,5 – Ci mette il fisico e poco più. (Castro 6 – Ci mette tanta buona volontà, ma la squadra era tutta impegnata a difendere)

All. Maran 6,5 – E’ tornato per cercare la salvezza. Intanto porta a casa un pareggio che sa di vittoria contro un’Inter in crisi.

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *