Nicoletta Pezzino
No Comments

Pagelle di Verona-Roma 1-3: Gervinho Man of the match

Ljajic, Gervinho e Totti guidano la Roma verso la rincorsa alla Juventus. I giallorossi vincono 3 a 1 contro il Verona. Ecco le pagelle

Pagelle di Verona-Roma 1-3: Gervinho Man of the match
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Verona-Roma: Gervinho e Ljajic, entrambi in gol

Verona-Roma: Gervinho e Ljajic, entrambi in gol

Dopo il pareggio in trasferta della Juventus contro la Lazio, Verona-Roma vede i giallorossi tornare a -6 in classifica e di accorciare così le distanze dai Campioni d’Italia in carica. Infatti la squadra allenata da Rudi Garcia vince con il risultato di 3 a 1 contro il Verona che subisce la terza sconfitta consecutiva in campionato. Di seguito le pagelle del match:

VERONA

RAFAEL 6: Conclude la partita con tre gol al passivo ma in tutte le occasioni non ha colpe. Sfortunato.

GONZALEZ 5: Schierato inizialmente da laterale, viene spostato poi da centrale quando Maietta è costretto ad abbandonare il campo da gioco anzitempo per infortunio: sempre inadatto in entrambi i ruoli. Bocciato.

MARQUES 5,5: Bene soprattutto nel primo tempo, cala nel secondo.

MAIETTA 6,5: Grande prestazione per il difensore che fino al suo infortunio concede davvero poche occasioni agli attaccanti avversari. Leader difensivo. Al 39′ DONADEL 5: Entra per dare una mano ai compagni ma viene sovrastato dai giallorossi.

CACCIATORE 5,5: Adattato sulla fascia sinistra cerca di contenere Maicon con scarsi risultati.

ROMULO 5,5: Prestazione a metà: a centrocampo è uno dei migliori della squadra ma quando viene spostato sulla corsia laterale soffre tremendamente Gervinho tanto da perdersi il giocatore ivoriano in occasione della prima rete firmata da Ljajic.

DONATI 5: Offre l’assist per il gol di Hallfredsson ma si rende protagonista in negativo quando si fa saltare troppo facilmente da Gervinho durante la ripresa in occasione del 2-1 giallorosso. In fase calante per tutto il secondo tempo. Dall’ 83′ LONGO s.v.

HALLFREDSSON 6,5: Prestazione totale per il centrocampista islandese che abbina le sue qualità a tanta corsa e lotta in mezzo al campo. Per concludere in bellezza si regala il gol del momentaneo pareggio gialloblu.

ITURBE 6: Sempre vivace in avanti.

TONI 5,5: Lotta su quei pochi palloni che gli arrivano sui piedi. Non brillante.

GOMEZ 5: Non pervenuto in fase offensiva. Dal 67′ MARTINHO 5: Non entra in partita.

ROMA

DE SANCTIS 6: Sul gol di Hallfredsson non è impeccabile anzi un pò in ritardo. Per il resto compie qualche buon intervento soprattutto nel finale.

MAICON 6,5: Riconferma l’ottima condizione fisica con un’altra prestazione convincente. Lotta, corre, spinge e arginarlo è quasi impossibile. Una scommessa vinta dalla società giallorossa.

BENATIA 7: Sempre impeccabile.

CASTAN 6: Ingenuo sul gol di Hallfredsson ma poi recupera la concentrazione per tutto il resto della partita.

TOROSIDIS 6: Preferito a Dodò conferma che la scelta di Garcia è quella giusta. Buona prestazione per il giocatore greco che spinge tanto e si procura anche il discutibile rigore che chiude il match.

NAINGGOLAN 5,5: Tanta quantità in mezzo al campo ma anche tanto nervosismo. Viene ammonito e per questo salterà la prossima partita contro il Parma. Dal 60′ PJANIC 6: Anche acciancato mette in mostra tutte le sue qualità innescando i suoi compagni con le sue giocatore.

DE ROSSI 6: E’ sicuramente un giocatore ritrovato ma in fase d’impostazione sbaglia troppi palloni

STROOTMAN 6: Anche quando non brilla risulta sempre utile dato che tutte le manovre della Roma passano dai suoi piedi. Insostituibile.

GERVINHO 7,5: Serve l’assist a Ljajic per il primo vantaggio e segna il secondo gol del match grazie ad una personale giocata di altissimo livello. Anche i più scettisci nei confronti del giocatore ivoriano non possono non concordare sul fatto che sia stato il Man of the Match.

DESTRO 5,5: Ci aveva abituato bene ma questa volta non trova il gol. Dal 76′ TOTTI 6,5: All’intramontabile Capitano bastano solo quindici minuti per prendersi tutta la scena. Entra e prova a segnare con un bolide dalla distanza, poi trasforma in gol il rigore concesso e chiude la partita.

LJAJC 6,5: Secondo gol consecutivo ma cala nella ripresa dimostrando di essere un giocatore purtroppo discontinuo. Infatti Garci lo sostiutisce. Dal 64′ Florenzi 6: Tanta corsa.

Nicoletta Pezzino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *