Redazione
No Comments

Tallinn: weekend di San Valentino sul Mar Baltico

Un romantico fuori porta diverso delle solite classiche mete europee

Tallinn: weekend di San Valentino sul Mar Baltico
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Per gli innamorati ben disposti a stupire la propria compagna o compagno  nella festa di San Valentino, cosa c’è di meglio di un weekend fuori porta a sorpresa? Orientate la vostra scelta verso un’insolita meta, al di fuori dei soggiorni nelle classiche capitali europee, avventuratevi alla scoperta dei paesi Baltici, iniziando dalla fantastica capitale dell’Estonia, Tallinn. Questa piccola città si affaccia sulla costa settentrionale del paese, sul Mar Baltico, ed è il maggiore centro economico e commerciale della nazione. Visitare Tallinn significa fare un salto nel passato, nell’antica atmosfera sovietica di quando la città era uno dei più ricchi porti della Lega Anseatica. Tetti rossi e vecchie mura fortificate, basiliche e castelli medievali la fanno da padrona, ma un piacevole contrasto con la modernità rende la capitale ancora più interessante. Tallinn nel 2011 è stata capitale europea della cultura ed un forte sviluppo economico l’ha accompagnata in questi ultimi anni.

Tallinn

Old Town Tallinn

MUNICIPIO E CITTÀ VECCHIASituato nell’omonima piazza Raekoja, è il fulcro della città e punto di snodo per le vie dell’Old Town, patrimonio dell’UNESCO dal 1997. Questa struttura è la più antica di Tallinn, costruita nel 1248, e l’unica ad essere edificata in stile gotico in tutto il Nord Europa. Passeggiando per  le caratteristiche viuzze del centro storico si può notare come chiese, palazzi e nomi delle strade siano rimaste praticamente intatte dall’epoca dei grandi commerci con i mari del Nord. Tutta la città vecchia è circondata da 2 chilometri di mura con 16 delle 45 torri che difendevano la città e che ai giorni d’oggi cingono un romantico contesto fiabesco di case colorate, edifici medievali, locali, bar e ristorantini. Da non perdere le vie più antiche e famose della città: la Pikk Tanav e la Vene.

IL KADRIORG – Un magnifico parco con annesso un palazzo che venne fatto in dono dallo Zar “Pietro il Grande” alla moglie Caterina. Ispirata alle ville italiane del ‘700, il complesso si trova appena fuori dalla Città Vecchia, costruita e colorata di bianco e rosso, dopo aver svolto diverse funzioni, oggi la villa ospita due musei: il Museo di Arte Straniera, in cui  vengono esposti anche dipinti di artisti italiani, e il Kumu, il Museo d’Arte Nazionale che ospita la più grande collezione di arte estone del paese.

BASILICA DI SAN NICOLA – Quest’edificio costruito in stile ortodosso è uno dei più antichi luoghi di culto di Tallinn ed oggi conosciuto come importante museo di arte religiosa. Interessanti e particolari alcuni capolavori all’interno, come la danza tra scheletri, Imperatore, Papa e giovane donna di Bernt Notke.

LA COLLINA DI TOOMPEA – Da qui si gode di un’ottima vista sui colorati tetti della Città Vecchia ed è possibile visitare le rovine del castello e la spettacolare Cattedrale Ortodossa dedicata a San Alexander Nevsky Yaroslav.

Carol Deriu

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *