Enrico Cunego
No Comments

Ligue1, 22a giornata: big match a Montecarlo, il PSG in Bretagna

Terza giornata di ritorno in Francia, dove il big match è tra Monaco e Marsiglia. PSG impegnato nell'insidiosa trasferta di Guingamp, occhio a Lille-Rennes

Ligue1, 22a giornata: big match a Montecarlo, il PSG in Bretagna
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il Marsiglia vuole vendicare la sconfitta dell'andata

Il Marsiglia vuole vendicare la sconfitta dell’andata

Il PSG per volare definitivamente, il Monaco per rimanere aggrappato alle speranza di titolo. E’ questo il quadro per la lotta al campionato che si presenta alla viglia della ventiduesima giornata di Ligue1, la terza del girone di ritorno, che si aprirà stasera alle 20:30 con l’anticipo tra Lille e Rennes. Si chiude col botto domenica sera alle 21 con il posticipo “del Mediterraneo” tra Monaco ed Olympique Marsiglia allo stadio “Louis II“, casa della squadra del Principato. Ma andiamo a vedere dettagliatamente ciò che ci riserva quest’ennesima settimana di gare.

PSG IN BRETAGNA – Come preannunciato la giornata parte da Lille, dove in un interessantissimo derby del Nord si affrontano LOSC e Rennes. I padroni di casa, reduci da due brucianti sconfitte consecutive con Reims e Saint Etienne, sono scivolati addirittura a -10 dal PSG, alzando di fatto bandiera bianca nella corsa al titolo. I bianco-rossi, quindi, devono conservare il terzo posto dal ritorno dei “Verts” del Saint Etienne, a -3 in classifica. Urge quindi una vittoria scaccia crisi, ma l’avversario odierno, il Rennes di Philippe Montanier, assoluta delusione della stagione, vuole assolutamente rilanciarsi per provare a risalire una classifica che vede i bretoni solo a +6 sulla zona retrocessione. Sarà una sfida ad alto tasso di divertimento. Il giorno dopo alle 15 è il turno del PSG, fresco di clamorosa eliminazione dalla coppa di Francia per mano del Montpellier, che vuole rimanere saldamente in testa sbancando lo “Stade de Rodourou” di Guingamp. All’andata gli avversari capitolarono solo nei minuti di recupero e contro la capolista vogliono ben figurare davanti al proprio pubblico. Alle 20 il programma prosegue con 5 incontri. A Montpellier i padroni di casa, capaci di sbancare il “Parco dei Principi” per 2-1 in settimana, vogliono proseguire in casa il proprio ottimo momento di forma contro il Nizza, reduce da 10 punti nelle ultime 4 partite.

Incontro interessante a Tolosa, dove i padroni di casa, sconfitti settimana scorsa dal Monaco, affrontano il Bastia, che con 27 punti dista una sola lunghezza dai bianco-viola. Entrambe le squadre cercano una vittoria per proseguire al meglio il proprio tranquillo campionato, occhio a Krasic e Cissè, che militano nella formazione corsa. Ad Ajaccio i padroni di casa ultimissimi con 9 punti ed ormai rassegnati alla Ligue2 (6 sconfitte consecutive nell’ultimo periodo), tentano una prova d’orgoglio contro il Sochaux, anch’esso disperato in penultima posizione con 11 punti e 4 sconfitte nelle ultime 5 gare. Per chi perde la condanna totale, per chi vince l’occasione di alimentare le flebili speranze salvezza. Chi invece nella salvezza è tornato a crederci fortemente è il Valenciennes, che grazie alle ultime 2 vittorie consecutive con Monaco e Bastia ora si ritrova a -4 da Evian e Montpellier, senza dimenticare che c’è la partita col Marsiglia da recuperare. L’avversario di giornata è il Lorient di Aboubakar, tranquillissimo in decima posizione con 30 punti in graduatoria. Chiude il quadro delle partite serali l’ottimo match tra Nantes e Reims. Entrambe le squadre sono in sesta posizione con 32 punti e vogliono vendicare la sconfitta subita nello scorso weekend. I giallo-verdi sono reduci dal brutale 0-5 col PSG, gli ospiti dallo 0-2 interno col Lione. In palio l’occasione di continuare a rincorrere un sogno chiamato Europa League.  La domenica si apre alle 14 con Olympique Lione-Evian. I padroni di casa, ottavi con 31 punti e 11 punti nelle ultime 5 gare, vogliono continuare la propria ascesa in classifica contro un Evian che rischia di affondare nelle zone meno nobili della classifica a causa del risicato +4 sul Valenciennes terzultimo. Alle 17 occhio a Bordeaux-Saint Etienne. I padroni di casa vivono un pessimo periodo a causa dei due ko consecutivi rimediati in campionato ed all’eliminazione in Coppa di Francia per mano dei dilettanti del Monticello ed affrontano uno degli avversari peggiori del momento: l’ottimo Saint Etienne che fiuta l’occasione di un posto in Champions League. Spettacolo assicurato.

IL BIG MATCH – Ma l’incontro cardine di questa ventiduesima giornata è sicuramente quello tra Monaco e Olympique Marsiglia in programma domenica alle 21. I monegaschi, orfani di Falcao vittima di un tremendo infortunio nella facile vittoria di Coppa di Francia contro Mont d’Or Azergues, vogliono tenere il passo del PSG capolista contro un Marsiglia eliminato eliminato in settimana dalla coppa nazionale in maniera rocambolesca: 4-5 contro il Nizza. Per gli uomini di Anigo, che mercoledì recupereranno il match rinviato per maltempo contro il Valenciennes, vogliono provare a fare il colpaccio per tentare di riavvicinare la zona Champions. Le motivazioni per un grande incontro ci sono tutte, tocca far parlare il campo.

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *