Enrico Cunego
No Comments

La Colombia trema: Mondiali a rischio per Falcao?

Preoccupano enormemente le condizioni della punta colombiana, il quale ha subito la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Niente Mondiali?

La Colombia trema: Mondiali a rischio per Falcao?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Falcao, Mondiali a rischio?

Falcao, Mondiali a rischio?

Un’intera nazione colpita da un vero e proprio “dramma” sportivo. E’ la Colombia, che teme seriamente di vedere la propria nazionale ai prossimi Mondiali brasiliani in giugno priva del giocatore più forte e rappresentativo della selezione “cafetera“: Radamel Falcao.

L’INCIDENTE – L’ex punta di Porto ed Atletico Madrid è stato vittima nella giornata di ieri di un tremendo infortunio nella gara di Coppa di Francia tra il Monaco e i dilettanti del Mont d’Or Azegues, valevole per i sedicesimi di finale della competizione. Al 42′ il bomber sudamericano cade fragorosamente a terra a causa di un’entrata da codice penale di Soner Ertek, difensore di origini turche della squadra avversaria. Lo sciagurato intervento in scivolata prende in pieno la gamba sinistra di Falcao ed in particolare il ginocchio, provocando un bruttissimo movimento dell’arto ed il conseguente urlo di dolore dell’attaccante. Inevitabile l’uscita dal campo del colombiano, subito molto sofferente. Quello che lascia allibiti è che il direttore di gara Philippe Kalt non ha nemmeno ammonito il giocatore avversario, che proseguirà tranquillamente il resto del match. Ciò ha fatto infuriare il tecnico dei monegaschi Claudio Ranieri, che ha tuonato contro Kalt dichiarando: “se l’infortunio di Falco è grave, la colpa è dell’arbitro“.

GLI ESAMI – Sin da subito le condizioni dell’attaccante sono state critiche ed una serie di esami in mattinata hanno confermato le cattive previsioni: lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Inevitabile l’incombente operazione a cui il giocatore si dovrà sottoporre nei prossimi giorni. Con un comunicato il Monaco si dice vicino al proprio centravanti e sostiene che “i medici faranno ogni sforzo per permettergli di recuperare il più presto possibile“. Praticamente impossibile rivederlo con la maglia del Monaco quest’anno, difficile la sua presenza alla prossima coppa del Mondo. Tutta la Colombia ed il Monaco sperano in un miracolo, ma sicuramente finora la stagione 2013-2014 è stata tutto tranne che fortunata per “el Tigre“.

STAGIONE MALEDETTA – Era stato il colpaccio del mercato estivo: una delle più forti punte del pianeta che dall’Atletico Madrid passava al neopromosso Monaco per 60 milioni di euro. Gli inizi parevano un preludio ad un’altra annata di alti livelli: Monaco che tiene il passo del PSG e Falcao che riesce a segnare 7 gol nelle prime 7 gare di campionato. Poi l’inizio del periodo buio, con solo 2 reti nelle rimanenti 10 partite, un periodo caratterizzato da prestazioni deludenti e soprattutto da acciacchi fisici che ne hanno limitato notevolmente l’utilizzo, lasciandolo ai box per circa 1 mese e mezzo. Ma proprio adesso che “el Tigre” sembrava appena recuperato arriva questa tremenda tegola che fa iniziare nei peggiori dei modi il 2014 dell’attaccante, del Monaco e della Colombia. Riuscirà Radamel a compiere il miracolo che una nazione intera invoca?

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *