Simone Viscardi
No Comments

Australian Open: Wawrinka primo finalista, aspettando Roger

Semifinali Australian Open: lo svizzero supera Berdych e aspetta il vincente di Nadal - Federer. Donne, finale Na Li - Cibulkova

Australian Open: Wawrinka primo finalista, aspettando Roger
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

È Stanislas Wawrinka il primo finalista degli Australian Open. Al tennista elvetico occorrono 4 set e ben 3 tie break per avere la meglio su Tomas Berdych (6-3 6-7 7-6 7-6). Partita equilibratissima, rotta da un break in favore di Wawrinka solo nel primo set e da li in poi condotta sempre sui binari della parità. Emblematico in tal senso il computo finale dei punti: 143-142 in favore di Wawrinka. A decidere il match sono perciò i tie break. Berdych conquista il primo con facilità, mentre Wawrinka porta a casa il secondo e il terzo, guadagnandosi la prima finale slam della carriera.
Sarà in ogni caso una finale da outsider per il numero 8 del Mondo, dato che il lato opposto del tabellone presenterà sicuramente un avversario più che ostico. Ad affrontare Stan nell’atto conclusico di domenica il vincente dell’eterna sfida tra Rafa Nadal e Roger Federer (domani mattina, ore 9:30), contro i quali “Stanimal” non possiede precedenti molto confortanti: 0-12 nelle sfide al maiorchino e 1-13 negli scontri diretti con il connazionale. Affascina agli occhi degli appassionati la possibilità, dovesse vincere “King Roger”, di un inaspettato derby elvetico in terra australiana.

Na Li accede alla finale

Na Li accede alla finale

DONNE – Continua la corsa della cinese Na Li, che raggiunge la terza finale in 4 anni liquidando la Bouchard per 6-2 6-4. La canadese, sin qui piacevole sorpresa del torneo, deve arrendersi di fronte alla giocatrice più in forma di tutto il tabellone femminile. Na Li meritatamente in finale, dove cercherà di conquistare finalmente un titolo sfuggitole nel 2011 e 2013 (sconfitte contro Cljisters e Azarenka). Ad ostacolarla sul cemento di Melbourne sarà la slovacca Cibulkova, che in 1 ora e 10 minuti si è imposta sulla favorita Radwanska. Polacca dominata 6-1 6-2, a conferma che parlare di favorite in questo Australian Open suona più del solito come un azzardo. Impossibile quindi sbilanciarsi sull’esito della finalissima di sabato, anche se la Na Li è sin qui sembrata l’atleta più “in palla”, la Cibulkova si è guadagnata la finale con merito, eliminando sulla propria strada giocatrici ben più quotate, Maria Sharapova su tutte.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *