Simone Viscardi
No Comments

Tennis, Australian Open: il punto del sabato

Si chiude il terzo turno degli Australian Open.Vincono tutti i big, Agut continua a sorprendere. Bene Sharapova e Azarenka, out la Wozniacki

Tennis, Australian Open: il punto del sabato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Maria Sharapova fatica ma raggiunge gli ottavi degli Australian Open

Maria Sharapova fatica ma raggiunge gli ottavi degli Australian Open

Con il sabato finisce il terzo turno degli Australian Open. Chi si aspettava sorprese e qualche ribaltone è inevitabilmente rimasto deluso. Vincono e convincono tutti i migliori del tabellone, apparsi in formissima e spietati nel non lasciare alcun set ai malcapitati avversari. Splendido sin qui il torneo di Roger Federer, che approda agli ottavi di finale liquidando per 6-2 6-2 6-3 il russo Gabashvili. Anche contro il n° 79 al Mondo, “Re Roger” ha mostrato quella aggressività già vista nei turni precedenti, non limitandosi al suo eccelso gioco dal fondo ma andando con continuità ben all’interno del campo. Qualche fatica in più, ma medesimo risultato, per Andy Murray, il quale seppur sofferente per la recente operazione alla schiena piega in tre set lo spagnolo Feliciano Lopez (7-6 6-4 6-2). Per lo svizzero prossimo avversario il francese Tsonga, mentre Andy affronterà l’altro transalpino Robert.
Raggiunge gli ottavi anche la rivelazione Bautista Agut, battendo 6-2 6-1 6-4 il francese Paire. Suo avversario nel turno successivo il giovane Dimitrov, che nel “derby del futuro” supera il canadese Raonic. Non bastano a quest’ultimo i 21 ace a segno, il bulgaro si impone 6-3 3-6 6-4 7-6.

NADAL – Non poteva essere il francese Monfils l’uomo in grado di impensierire il maiorchino. Il re della classifica Atp chiude il programma dando nuovamente sfoggio del suo Tennis superiore. Per il buon Gael solo le briciole, in un 6-1 6-2 6-3 senza appello. Per Rafa l’avversario degli ottavi sarà il giapponese Nishikori.

DONNE – È una super Azarenka quella che si abbatte sulla Meusburger (6-1 6-0). L’austriaca può veramente far poco contro le bordate della bielorussa, apparsa fin qui la più in forma delle big. Soffrono, ma raggiungono comunque gli ottavi, Maria Sharapova e Agnieszka Radwańska. Nella russa pesano le fatiche profuse per eliminare la nostra Knapp, ma la francese Cornet è troppo inferiore per riuscirne ad approfittare. Dopo un primo set a senso unico (6-1), il calo fisico della Sharapova riporta in partita l’avversaria nel secondo, terminato comunque in favore di Masha al tie break. La polacca cede il primo set (5-7) alla Pavlyuchenkova, prima di imporsi con un doppio 6-2. Abbandona la competizione la Wozniacki, sorpresa dalla rivelazione venezuelana Garbine Muguruza (4-6 7-5 6-3). Nelle altre sfide bene la Jankovic – 6-4 7-5 sulla Nara – e la Cibulkova, dominatrice per 6-1 6-0 sulla spagnola Suarez Navarro.

DOMANI – Da domani via agli ottavi, con subito in campo gli italiani. Da non perdere le sfide di Fabio Fognini – opposto a sua maestà Novak Djokovic – e Flavia Pennetta, contro la abbordabile Kerber.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *