Fabio Pengo
No Comments

La scalata al potere di Google

Vi raccontiamo l'ascesa del motore di ricerca più famoso al mondo: Google

La scalata al potere di Google
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Eric Schmidt, attuale presidente di Google

Eric Schmidt, attuale presidente di Google

Nel 1998 due studenti laureandi all’università di Stanford misero a punto un innovativo motore di ricerca in grado di perfezionarsi in base alle esigenze dell’utente per il World Wide Web. Un anno i due aprirono una società, quotata in borsa, con lo stesso nome di quel browser che aveva fatto felice milioni di utenti che solo in quel periodo iniziavano ad avere a disposizione in casa Internet. Stiamo parlando della società di Sergey Brin e Lawrence Page, nota a tutti come Google Inc.

STRADOMINIO ASSOLUTO – Da allora Google ne ha fatta di strada, tanto da essere la pagina più visitata al mondo ed il motore di ricerca più utilizzato in assoluto. Ma lo stradominio di Google non si è fermato solo a questo; infatti a mano a mano che Google veniva utilizzato, e più veniva utilizzato più salivano le sue quotazioni. E grazie a queste azioni ha iniziato a comprare società parallele al web fino ad arrivare ad acquisire società che si occupano della “vita reale”.

Una delle ultime s.p.a. a cadere nelle grinfie di Google Inc. è stata la Nest. Questa società di Palo Alto è specializzata in sensori tecnologici da piazzare in casa in modo tale da semplificare la vita di tutti i giorni. Questo ci fa pensare che Google ha smesso di agire nella vita virtuale per inserirsi in quella quotidiana e aumentare ulteriormente il proprio valore. Questa è solo l’ultima delle operazioni messe a segno nell’ultimo anno e a quanto pare i due genietti di Stanford non sono decisi a fermarsi.

Fabio Pengo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *