Enrico Cunego
No Comments

Ligue 1, top 11 20° turno: Dossevi mattatore, solito Ibrahimovic

Eccoci alla nostra consueta rubrica settimanale sui migliori del weekend francese. Insieme ad Ibra spiccano Grenier, Krychowiak e Dossevi.

Ligue 1, top 11 20° turno: Dossevi mattatore, solito Ibrahimovic
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Clement Grenier, gioiello del Lione

Clement Grenier, gioiello del Lione

Tanta classe e fantasia nel nostro 3-4-3 della “formazione top” di questa ventesima giornata di Ligue 1. Una squadra che vede come suo maggiore protagonista Zlatan Ibrahimovic, giocatore fondamentale per il PSG e di nuovo protagonista nella vittoria dei suoi ad Ajaccio. In mezzo tanti protagonisti interessanti come Grenier, Dossevi e Krychowiak e conferme sempre più convinti come Kurzawa, Ospina e Matuidi. Il nostro 11 sarà allenato da Hubert Fournie, tecnico di un Reims eccezionale, sempre più in alto in classifica e capace di vincere su un campo difficile come quello di Lille. Andiamo a scoprire tutti ed 11 i nostri protagonisti.

DIFESA – Tra i pali schieriamo l’ottimo portiere del Nizza e della nazionale colombiana David Ospina, che salva con diversi interventi lo 0-0 dei suoi a Rennes e soprattutto neutralizza il rigore di Kadir al 40′ del primo tempo. Una parata decisiva che aiuta la propria squadra ad uscire indenne dalla trasferta bretone. In difesa al centro giganteggia Jeremy Sorbon, pilastro di una difesa, quella del Guingamp, che finora ha subito solo 19 rete in campionato. Ottimo il suo lavoro nello 0-0 col Saint Etienne. A sinistra la fascia è di Layvin Kurzawa, in gol per la seconda volta in stagione contro il Montpellier. Si tratta di una delle più grandi sorprese stagionali e di uno dei giocatori più continui per il Monaco. A destra gioca Aissa Mandi, sempre più un pilastro di questo Reims corsaro a Lille ed uno dei giocatore più interessanti da seguire di questo torneo. Classe ’91, siamo sicuri che il prossimo anno non vestirà più questa maglia.

CENTROCAMPO – A sinistra gioca Clement Grenier, autentico faro del centrocampo del Lione ed in gol con uno splendido calcio di punizione nel 2-0 al Sochaux. Dotato di un ottima visione di gioco e di piedi finissimi, rappresenta un ottimo futuro per la nazionale francese. Al centro Grzegorz Krychowiak rappresenta un ottimo mediano per il Reims. Puntuale nel lavoro di ripartenza e di distruzione del gioco avversario, a volte non disdegna qualche gol come quello realizzato domenica a Lille, che ha garantito ai suoi il temporaneo 2-0 sui padroni di casa. Accanto a lui Blaise Matuidi, sempre più titolare nel PSG di Laurent Blanc del decisivo gol nel sofferto 2-1 ad Ajaccio. A destra, invece, gioca Bruno Cheyrou, goleador nella gara tra Evian e Marsiglia grazie ad una rete che permette ai suoi di sbancare il campo avversario. Come al solito è uno dei migliori nelle fila dei marsigliesi.

ATTACCO – Tridente per il nostro attacco, comandato al centro dal solito Zlatan Ibrahimovic. Nessun gol per il “mostro” svedese, ma 2 decisivi assist che portano ai gol della rimonta parigina di Lavezzi e Matuidi. Perno fondamentale per la capolista, ancora una volta ribadiamo la sua tremenda superiorità nei confronti di tutti gli altri giocatori del campionato. A destra il goleador Matthieu Dossevi, che segna 2 dei 3 gol del Valenciennes nella vittoria col Bastia. Il primo è un facile tap-in su respinta di Landreau, mentre il secondo è un bel destro ad effetto dal limite dell’area di rigore. A sinistra gioca Martin Braithwaite, ottimo acquisto estivo del Tolosa. Fino a questo momento possiamo definirlo il migliore nell’altalenante stagione dei bianco-viola, ed il suo gol a Bordeux, che da la vittoria agli ospiti in un derby molto sentito, non fa altro che confermarcelo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *