Simone Gianfriddo
No Comments

Ligue1, Lavezzi-Matuidi, il PSG vola in Corsica

Vittoria sofferta per il PSG che Fa 2-1 in casa dell'Ajaccio e vola a + 5 dal Monaco, fermato ieri dal Montpellier. Per la compagine parigina, un Ibrahimovic in versione assist man e le reti realizzate da Lavezzi e Matuidi.

Ligue1, Lavezzi-Matuidi, il PSG vola in Corsica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lavezzi, PSG,  per il "Pocho" 2 goals in 4 partite

Lavezzi, PSG, per il “Pocho” 2 goals in 4 partite

 Il PSG soffre contro il fanalino di coda Ajaccio ma centra una vittoria che consolida il primato in vetta alla classifica, e proietta la squadra di Blanc a +5 dal Monaco di Ranieri fermato ieri con un pareggio dal Montpellier.

IBRAHIMOVIC ISPIRA, LAVEZZI E MATUIDI RINGRAZIANO – Il PSG  affronta la trasferta di  Ajaccio senza Marco Verratti, fermo per problemi muscolari;  al suo posto Blanc sceglie il classe ’95 Rabiot, giovane promessa del calcio francese. Pronti via ed al sesto minuto c’è l’incredibile vantaggio dei padroni di casa che  trovano la rete grazie ad Eduardo,bravo ad appoggiare  in rete  dopo la deviazione in allungo di Andrè; nella circostanza, pessima la disposizione della difesa parigina che si fa  sorprendere sul versante destro da Musefa, autore del cross per lo stesso Andrè. Il P.S.G prova subito a rialzarsi dopo il colpo subito e va vicino al pareggio prima con gli ex napoletani Lavezzi-Cavani,  e poi con Ibrahimovic, il quale centra il  palo con una punizione radente  dal limite dell’area. Al 41′  è però Lavezzi a siglare l’1 a 1, finalizzando a porta sguarnita una bellissima azione corale propiziata da Matuidi che innesca Ibrahimovic a centro area con un bellissimo filtrante; lo svedese riceve palla e assiste al bacio il Pocho,il quale non deve fare altro che appoggiare in rete per la seconda volta in 4 giorni.

LA RIPRESA – La ripresa parte subito forte con entrambe le compagini pericolose in avanti; prima Lavezzi viene fermato sul più bello da Perozo, poi ancora Eduardo impegna Sirigu con un bel diagonale. La partita prende però  la piega decisiva quando Blanc sostituisce Alex e Lavezzi con Lucas e Pastore, il quale risulterà decisivo al 72′ quando dopo un ottima azione personale, fa partire un bellissimo spiovente in area di rigore, sul quale arriva Ibrahimovic che, vestendo nuovamente le veci di assist man, serve di testa la palla dell’1 a 2 all’accorrente Mauidi che insacca in tuffo. Il finale è da brivido per gli uomini di Blanc che rischiano di subire la rimonta dei corsi, i quali sprecano l’aggancio con Eduardo e Bonard. Cavani cerca di chiudere definitivamente i conti, ma Ochoa gli nega nuovamente la gioia del gol. Il PSG  soffre ma porta a casa una vittoria importantissima, che vale il +5 dal Monaco fermato ieri dall’ex milanista Niang e dal Montpellier.

FORMAZIONI E TABELLINO- Ajaccio (4-2-3-1): Ochoa; Hengbart, Perozo, Tonucci, Dielna (84′ Diarra); Mostefa, Faty ; André (Camara 81′) , Cavalli, Lasne; Eduardo           Allenatore: Christian Bracconi

PSG (4-3-3): Sirigu; Van der Wiel, T.Silva, Alex (72′ Pastore), Maxwell; Rabiot (81′ Marquinhos), Motta, Matuidi; Cavani, Ibrahimovic, Lavezzi  (72′ Lucas)    Allenatore: Laurent Blanc

Arbitro: Rainville

Marcatori: 6’ Eduardo, 41’ Lavezzi, 74’ Matuidi

Note: Ammoniti: Dielna, Faty, van der Wiel, Ibrahimovic

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *