Andrea Croce
No Comments

Liga, febbre a 90 per Atletico-Barcellona

Tutto esaurito per lo spareggio della Liga

Liga, febbre a 90 per Atletico-Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Messi vuole riprendersi il Barça e la Liga

Messi vuole riprendersi il Barça e la Liga

In questa stagione Atletico e Barcellona avevano aperto la stagione con la Supercoppa di Spagna, e ora si ritrovano di fronte per chiudere in testa il girone d’andata della Liga. La doppia sfida estiva aveva visto prevalere il Barcellona, ma solo per il goal di Neymar segnato al Vicente Calderon, perché la doppia sfida si era chiusa in perfetta parità: 1-1 a Madrid, 0-0 al Camp Nou. Un equilibrio che si è confermato fino ad oggi, ed ha confermato che l’Atletico Madrid ha colmato il gap con le due superpotenze del calcio spagnolo. Non dal punto di vista economico, ma dal punto di vista della mentalità e della continuità di risultati. Arriva solo all’ultima giornata lo scontro diretto più atteso, 3 punti che non valgono solo 3 punti, ma possono valere la Liga stessa.

TUTTO ESAURITO – Il Vicente Calderon si vestirà di bianco-rosso e prepara un’atmosfera espolosiva, perché il pubblico di casa ci crede, ed ha tanti motivi per farlo. Quest’anno ha già superato il Real Madrid, nella sfida in cui di solito ci si svegliava dal sogno, non ha mostrato cedimenti tenendo il passo del Barcellona, anzi in alcuni casi ha proprio marcato il ritmo forsennato di questo girone d’andata. La differenza reti è leggermente a favore del Barcellona, ma stasera le statistiche conteranno poco.

COSTA CONTRO MESSI – Il rientro di Lionel Messi non deve certamente aver fatto piacere all’Atletico, visto che l’argentino ha avuto bisogno di poco più di mezz’ora per firmare la sua doppietta in Coppa del Re, ma fa piacere a tutti gli amanti del calcio. Dall’altra parte ci sarà Diego Costa, che con i suoi 19 goal tra Liga e Coppe, più di uno a partita, somma più reti di Messi e Neymar messi insieme. Diego Costa, il matador del Real Madrid, l’uomo che non doveva far rimpiangere Falcao, e lo ha fatto dimenticare.

TANGO ARGENTINO – Atletico-Barcellona di Liga è anche Simeone contro Martino. Un argentino molto europeo contro un argentino puro. Due stili diversi, ma due grandi personalità, che fino ad oggi non hanno sbagliato niente, e proprio oggi non vogliono commettere errori. Non ci saranno esperimenti, formazione tipo per entrambi, con il dubbio Fabregas-Sanchez per i blaugrana. Qualcuno ha ipotizzato che a riposare sarà Messi, ma le dichiarazioni della vigilia non lasciano spazio. Martino dice “che è molto complicato pensare di rinunciare a Messi“, mentre Simeone “non immagina un Barcellona senza Messi“. Insomma quasi a voler dire, noi Messi non lo abbiamo, ma averlo contro ci carica ancora di più.

IN CAMPO – Lo stato di forma di Sanchez sta stuzzicando l’idea di un tridente pesante con Messi e Neymar, anche per limitare la spinta di Felipe Luis. Il rischio è quello di lasciare superiorità numerica in mezzo al campo agli uomini di Simeone. Dovrebbe tornare dal primo minuto l’ex-David Villa che farà coppia con Diego Costa.
Appuntamento alle ore 20:00 per il fischio d’inizio. Stasera sapremo se la bilancia penderà da una parte o dall’altra, o se bisognerà attendere ancora per decidere la Liga, magari con il Real Madrid di Carlo Ancelotti a fare da terzo incomodo, che tifa ancora per il pareggio.

Probabili Formazioni

ATLETICO MADRID: Curtois, Juanfran, Miranda, Godin, Felipe Luis, Tiago, Gabi, Koke, Arda Turan, Villa, Diego Costa. All. Simeone

BARCELLONA: Valdes, Alves, Piquè, Mascherano, Jordi Alba, Busquets, Xavi, Iniesta, Sanchez, Messi, Neymar. All. Martino

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *