Vincenzo Galdieri
No Comments

Lamela-Juve, ora si fa sul serio: accordo col Tottenham più vicino

I bianconeri imprimono un'accelerata a quello che può essere l'affare per eccellenza nel mercato di gennaio: adesso la strada è in discesa

Lamela-Juve, ora si fa sul serio: accordo col Tottenham più vicino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Erik Lamela Juventus

Erik Lamela, obiettivo della Juventus

Le parti si stanno parlando, e si sono avvicinate parecchio. No, Erik Lamela alla Juventus non è una bufala da pesce d’Aprile. Siamo a gennaio ed a gennaio si fanno gli affari, quelli veri. Juventus e Tottenham si parlano da una settimana, stanno provando a venirsi incontro. L’idea base è sempre quella: scambio Lamela-Vucinic. Il montenegrino è graditissimo a Sherwood, neoallenatore dei londinesi. Ma come abbiamo anticipato ieri, per raggiungere l’accordo serve un conguaglio a favore degli Spurs. La distanza tra domanda ed offerta non è stata ancora del tutto limata, ma si stanno facendo passi da gigante. L’interesse è quello di chiudere la trattativa entro fine mese. Per far felici tutti.

SOLUZIONE A META’ – Se è vero che entrambe le società sono molto ben disposte a chiudere questo grande affare di mercato, è altrettanto vero che tutte le parti in causa vogliono fare i propri interessi. Che a volte possono essere confliggenti, o quantomeno non confluenti. La richiesta iniziale del Tottenham era di quelle serie: per LamelaVucinic e 20 milioni. La Juve però non vuole spendere una cifra simile, o almeno non adesso. D’altro canto però gli inglesi non possono permettersi di svalutare troppo un calciatore pagato 30 milioni + 5 di bonus soltanto cinque mesi fa. Bisogna venirsi incontro. E il punto d’incontro tra le parti, in un certo senso, è stato trovato: scambio di prestiti. Con obbligo di riscatto, però. Una volta passati i prossimi 5 mesi, il Tottenham potrebbe mettere a bilancio l’ammortamento dell’intera stagione 2013\2014. Con l’obiettivo di ridurre al massimo la minusvalenza: anzi, se si riesce ad evitarla è meglio. Questa soluzione farebbe felici tutti. Lamela, che arriverebbe nel principale top team italiano e potrebbe anche giocarsi le sue chances in chiave mondiale. Vucinic, che potrebbe tuffarsi entusiasticamente in una nuova avventura da titolare in Premier League. La Juve che vuole un esterno alla Lamela ed il Tottenham che vuole un attaccante alla Vucinic. Trovata la formula, fatto l’affare. E invece ancora no. Manca l’accordo sulle cifre. Perchè la Juve non si schioda dalla sua valutazione – Lamela= Vucinic + 10 milioni – ed il Tottenham non vuole saperne di cambiare la sua ( Lamela= Vucinic + 20 milioni ). L’unico vero inghippo rimane questo, perchè sul resto ci si avvicina alla conclusione della trattativa. Ma non è un inghippo da niente. Si potrebbe trovare una soluzione intermedia con un differenziale di 14-15 milioni, ma al momento è soltanto un’ipotesi. Bisogna trattare, ad oltranza. La sensazione, però, è che l’affare sia molto più fattibile di quanto si potesse credere un paio di settimane fa. Insomma: se ieri Lamela aveva 10 possibilità su 100 di approdare alla Juventus, oggi ne ha più o meno 40 su 100. E non è roba da poco. 

Vincenzo Galdieri
@Vince_Galdieri 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *